Skip to main content

I volti noti che fanno vino

Sempre più personaggi noti della musica, del cinema, dello sport e della moda hanno investito nel mondo del vino. Al Bano Carrisi, Gianna Nannini e Jarno Trulli sono solo alcuni dei volti noti che hanno legato il proprio nome a una cantina. Una tendenza iniziata da una decina di anni, tanto che è già nata la categoria dei VIP pentiti, quelli che hanno prodotto vino per un periodo per poi tornare sui propri passi. E’ il caso della regista Lina Wertmuller che produceva bollicine in Franciacorta, l’apneista Gianluca Genoni che faceva vini bio in Oltrepò e di Ornella Muti, che ha dichiarato al Corriere di non occuparsi più dell’azienda vinicola per la troppa burocrazia: “In questo Paese tutto è troppo complicato, ti passa la voglia. Persino Borsalino, ad Alessandria, è fallita. Facevamo tre vini: un Dolcetto d’Ovada che si chiamava Due Donne Abbazia, da invecchiamento, pregiato; poi un barricato e un vino fantasia da due vitigni. Le vigne, comunque, sono ancora lì, le curiamo, non le abbandoniamo. Domani, chissà”. Ecco i VIP più attivi e popolari, anche nel mondo nel vino.

Al Bano Carrisi

Nel cuore del Salento, a Cellino San Marco, Albano Carrisi produce dodici etichette, bianche, rosse e rosate, oltre a grappe e olio extravergine. Il vini Don Carmelo, bianco e rosso, sono dedicati al compianto padre, a cui in gioventù Albano aveva fatto la promessa di tornare nella sua terra, una volta conquistato il successo. Una promessa mantenuta, che ha portato alla nascita dell’Azienda Vinicola Albano, nell’antica masseria di Curti Petrizzi. Il vino di punta è il Platone IGP Salento, da Negroamaro (50%) e Primitivo (50%), prodotte da vigneti di 75 anni d’età.

Credits Azienda Vinicola Albano

 

Jarno Trulli

Il noto campione di Formula 1, Jarno Trulli, produce vino nella sua amata Abruzzo. Nato a Pescara nel 1974, Trulli ha vissuto sin da bambino una vita tra i motori e l’alta velocità. A nove anni le prime esperienze sui kart, poi la Formula 3 per approdare in breve alla Formula 1, dove con la Renault vince il Gran Premio di Monaco del 2004. In lui la passione per il vino scorre nelle vene da sempre, erede di quel nonno che gliel’ha passata sin da giovanissimo. Nel 1998 rileva il Podere Castorani, ed esce con la prima annata nel 2000. Oggi produce svariate etichette da Montepulciano, Cabernet, Chardonnay, Trebbiano, Pecorino e Passerina.

Credits Castorani

Gianmarco Tognazzi

Sono un omaggio al padre Ugo, i vini prodotti da Gianmarco Tognazzi, e non potrebbero essere altrimenti visti i nomi ispirati al film Amici Miei: Tapioco, Come se fosse e Antani. Il noto attore si è lanciato nel mondo vinicolo da una decina di anni, fondando l’azienda dal piglio ironico e anticonvenzionale Tognazza Amata, utilizzando i terreni e l’esperienza già maturata dalla prima azienda agricola fondata dal padre Ugo nel 1969. Due le linee, come due le regioni da cui acquista le uve, Lazio e Toscana. “Ho realizzato il sogno di Ugo – afferma l’attore – sarebbe stato fiero di me”:

Gianmarco Tognazzi

Gad Lerner

C’è anche Gad Lerner tra i soci di Cascina Iuli in Monferrato, una cantina di coltivatori alla cui testa c’è Fabrizio Iuli, che porta avanti una filosofia di sostenibilità. “Sono nato qui e da sempre vivo qui. – racconta Iuli – Mi piace lavorare i vini nella tradizione Piemontese (cemento e legno). Partendo della terra bianca e della mineralità dal suolo, cerco di fare vini lievi. Mi piacciono i vini che si bevono con facilità, non banali, possibilmente eleganti, freschi, dinamici e croccanti. Sto completando la gamma, con nuovi vini di antiche varietà Piemontesi abbandonate, Slarina e Baratuciat”. Nonostante Lerner sia un giornalista molto noto non ha messo il suo nome su nessuna delle etichette, lasciando che a parlare siano solo i vini.

Vini VIP: la barricaia di Cascina Iuli

Leonardo Tumiotto

L’ex nuotatore della Nazionale Italiana, protagonista dell’Isola dei Famosi 6 edizione (2008) e del Grande Fratello 13 (2014), Leonardo Tumiotto ha una cantina che porta il suo nome nel Piave. Tra le denominazioni più note prodotte da Antiche Vigne di Leonardo Tumiotto c’è il Prosecco Doc e il Raboso IGT.

Leonardo Tumiotto

Bruno Vespa

L’azienda vinicola di Bruno Vespa, si trova in Puglia, una terra che il noto giornalista di Porta a Porta ama da sempre. “Io sono innamorato della Puglia, una terra meravigliosa che ho conosciuto proprio attraverso i suoi vini, come il Primitivo: un vino serio, impegnativo, inconfondibile, ma profondamente bevibile”. Vespa Vignaioli, ex Futura 14, è un progetto condiviso coi figli Alessandro e Federico, nella Masseria Li Reni sita in Manduria, che si estende su oltre 34 ettari di cui larga parte vitati. A curare i suoi vini da Primitivo, Nero di Troia, Negroamaro e Fiano di Puglia, c’è Riccardo Cotarella, presidente di Assoenologi, tra i winemaker più famosi al mondo.

Credits Vespa Vignaioli

Gerry Scotti

Tra i vini VIP ci sono quelli di Gerry Scotti. Da qualche il noto conduttore del Milionario e di Caduta Libera firma una linea di vini col suo nome. Si tratta di un Barbera, un Pinot nero, e un Riesling, tutti dell’Oltrepò Pavese. I vini sono prodotti nell’azienda agricola Giorgi di Canneto Pavese, conosciuta da Gerry Scotti grazie all’amico e collega Rudy Zerbi.

Vini VIP: da sinistra il maestro Beppe Vessicchio, Gerry Scotti e Rudy Zerbi

Gianna Nannini

E’ nuovamente Riccardo Cotarella a curare i vini della cantante rock Gianna Nannini, nell’azienda vinicola La Certosa di Belriguardo in zona Chianti. Nella storica tenuta di famiglia, rilevata dalla Nannini nel 2006, si producono sei etichette, tutte rosse, a base Sangiovese, più vitigni internazionali come Merlot e Syrah. Nel 2018 la Nannini conosce Oscar Farinetti, che inserisce La Certosa nella distribuzione 100 Vini Fine Italian wines.

Credits La Certosa

 

Leave a Reply

nove + sette =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: [email protected]