Skip to main content

Ecco i tre ristoranti di Verona da provare per forza!

Per tutti i #winelover è iniziato il periodo più bello dello dell’anno. Vinitaly 2023 sta per aprire le sue porte e anche quest’anno ci si aspetta un numero alto di visitatori. Ma dove mangiare a Verona?

Tre ristoranti da provare a Verona

Proviamo a suggerirvi qualche indirizzo da non perdere nella romantica città di Shakespeare.

  • Trattoria al Bersagliere

Iniziamo da Trattoria al Bersagliere 

Un locale che parla di storia. Gli interni semplici sono arricchiti da elementi vintage: un juke-box, una macchina del caffè anni ’60. La proposta gastronomica è chiaramentenel nome, trattoria di cose vere e buone. Una Verona piena di gusto e tradizione che il ristorante presenta con un certo orgoglio. Andare sul sicuro è andare qui. Da provare i Bigoli con anitra, tra le espressioni più sincere di un gusto di qualità. Cosa dire poi dei vini? Gli ambienti della cantina risalgono al 1200 e le etichette raccontano bene il territorio. Ottima proposta anche nei distillati. Ottimo rapporto qualità-prezzi.

  • Antica Bottega del Vino

Altro indirizzo storico è Antica Bottega del Vino

Impossibile non provare l’esperienza in questo ristorante. Che poi, in realtà è molto di più di un locale. È storia, è eccellenza dei piatti, è una enciclopedia del vino. L’aria che si respira va oltre il tempo e l’atmosfera viene creata dagli “arredi” lasciati alle bottiglie di vino che dominano le pareti.

fonte: anticabottegadelvino Instagram

La proposta gastronomica è radicata nella cultura e tradizione del territorio. Il risotto all’amarone e la guancia di manzo brasata all’amarone sono da provare se si vuole sentire un brivido sulla pelle. La carta dei vini è un tempio, proposte regionali e non, di nicchia e più note, le etichette si esibiscono in una sfilata impareggiabile nella zona. I prezzi? La qualità si paga. Mettiamocelo in testa, una volta per tutte.

  • L’Oste Scuro

Metti che invece hai voglia di pesce, questo è l’indirizzo da provare. Qui domina conoscenza della materia prima e l’eccellenza della stessa. Ricerca in ogni piatto che non necessariamente si allontana dalla tradizione ma esibisce una proposta curata in ogni dettaglio.

fonte: oste_scuro Instagram

Non manca uno sguardo a una proposta più pregiata, come caviale e ostriche. L’ambiente è molto curato e contribuisce all’esperienza promessa dallo chef.

 

 

 

Leave a Reply

1 × 1 =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: info@sowinesofood.it