Skip to main content

Top 5 bolle piemontesi da provare per un brindisi che diventa esperienza da vivere

Top 5 bolle del Piemonte. I vini spumanti piemontesi rappresentano un’eccellenza e un elemento fondamentale nella storia dello spumante in Italia. Parlare di Piemonte è, nell’immaginario collettivo, parlare dei suoi vini rossi e bianchi. Ma oggi parliamo di una selezione di spumanti.

Perché parlare di bollicine piemontesi? Per non trovarci impreparati questo pazzo mese di marzo che quest’anno si è riempito di feste: dalla quella delle donne, a quella della torta a quella del papà, della primavera e di Pasqua. Insomma, quest’anno a marzo ne abbiamo di scuse per brindare, allora facciamolo con una ottima bolla piemontese!

Alta Langa Brut Blanc de Blancs, Contratto

La Cantina Contratto ha segnato un importante traguardo come la prima azienda vinicola italiana a produrre un Metodo Classico in versione millesimato nell’area dell’Oltrepò Pavese, tutto grazie alla visione e all’intuizione di Giorgio Rivetti. Nel calice, si distingue per un vivace colore giallo paglierino con sfumature dorati e un perlage fine e persistente. Emergono vigorose note di frutta bianca e agrumi, accompagnate da accenni floreali e minerali.

L’affascinante connubio tra corpo e purezza offre un’esperienza irresistibile. Fiori bianchi, scorza di limone e sfumature di ardesia si fondono in un equilibrio straordinario, mentre il Blanc de Blancs si distingue per la sua struttura e precisione. Fresco e dinamico, questo spumante rivela un’eleganza esuberante, perfetto in abbinamento con piatti a base di pesce e crostacei leggeri, e ideale da condividere con gli amici durante un aperitivo.

Capsule Collection ANTICELEBRATION

Fresca la novità di questa giovane realtà, Anticelebration, che nasce con la missione di offrire una nuova cultura del consumo consapevole. Loro è un’interpretazione di spumanti Metodo Classico creati in stretta collaborazione con piccole produzioni di viticoltori locali. 

La nuova Capsule Collection è dedicata proprio al Piemonte. Il nuovo drop della stagione 2024 comprende due vitigni autoctoni a dosaggio zero – brut nature.

ERBALUCE, fresco, sapido ed elegante, disponibile in due versioni, una più invecchiata con 60 mesi sui lieviti in Cuvee VI e una più giovane con 36 mesi sui lieviti in Cuvee VII, ed il vitigno NEBBIOLO che da origine a Rose Anticelebration, uno spumante metodo classico nato da uve nebbiolo nell’Alto Piemonte, che vanta 55 mesi di affinamento sui lieviti e risulta al palato fresco e con un perlage fine e persistente.

L’ obiettivo di questa nuova collezione, oltre ad un consumo responsabile e sostenibile di prodotto, è quello di incentivare il potenziale del nord Italia – ed in particolare del Piemonte – per la produzione di spumanti di eccezionale qualità. Per questo motivo Anticelebration ha dato vita a tre nuovi prodotti unici ed irripetibili, in untiraggio in limited edition di 300 bottiglie per ogni tipologia di vino, ed acquistabili dal 5 marzo esclusivamente sull’e-commerce www.anticelebration.com. Sovvertire lo spreco, sostenere il territorio e celebrare le tradizioni: è il mind-set anticonvenzionale ed irriverente di Anticelbration!

Spumante Rosé Brut di nebbiolo Cuvage 2019

Questo spumante si presenta con una splendida tonalità rosa tenue, luminosa e vivace, arricchita da un perlage persistente e sottile che esalta un bouquet raffinato e intenso.

All’olfatto si distinguono chiari aromi di lampone, ribes rosso e fragola di bosco, arricchiti da delicati accenti agrumati, sfumature floreali, e sottili note di frutta a polpa bianca e crosta di pane. Con una struttura robusta e una profondità espressiva, offre un sorso caratterizzato da un frutto delicato ed elegante, che conduce verso un finale fresco e di buona persistenza gustativa.

Alta Langa Extra Brut Blanc de Blancs ‘Propagò’ Enrico Serafino 2019

Questa eccellente interpretazione di Chardonnay in purezza esalta al massimo le caratteristiche varietali di questo vitigno. Nel calice, si presenta con un colore giallo chiaro, luminoso e brillante, arricchito da riflessi dorati che catturano l’attenzione. Il perlage è sottile, delicato e costante. Al naso, seduce con un bouquet floreale e fresco, arricchito da profumi di scorza di lime, pompelmo, frutta a polpa bianca come mela verde e pesca, sottolineati da lievi note di crosta di pane, pasticceria leggera, e accenni mielati, di mandorla e frutta secca.

Il sorso è nitido e vivace, con una tensione espressiva decisa che si apre su aromi maturi e cremosi, conducendo verso un finale sapido e fresco vibrante. Questo Metodo Classico si presta magnificamente all’abbinamento con primi piatti di mare o un menu di pesce dalle sfumature più delicate.

Spumante Metodo Classico Dosaggio Zero ‘Nebolé’ Travaglini 2018

La storica casa Travaglini regala uno spumante perfetto per ogni occasione. Questo vino nello specifico inebria i sensi con la sua tonalità giallo chiaro, adornata da splendidi riflessi dorati che danzano nella luce, mentre il perlage delicato, sottile e persistentemente presente lo avvolge in un abbraccio di effervescenza.

All’olfatto, rivela un bouquet aromatico che evoca la freschezza della scorza d’agrumi, l’intensità del pompelmo e la dolcezza della frutta bianca, arricchito da accenni di crosta di pane, nocciole tostate, frutta secca e un sottile tocco speziato e di torrefazione. Al palato, offre una struttura impeccabile, con un sorso deciso e teso, caratterizzato da una piacevole sapidità e una verticalità che lo guidano verso un finale lungo e vibrante, carico di freschezza e vitalità.

Leave a Reply

4 − uno =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: info@sowinesofood.it