Skip to main content
So Wine

Sky Stars Bar. Il faccia a faccia tra arte e drink

By Febbraio 18, 2020No Comments

All’interno dell’Hotel A Roma Life Style Hotel, presentata la nuova drink list ispirata alle opere dell’artista Stefano Azzena

Sperimentazione è un termine molto usato di questi tempi e in diversi ambiti. A questo non si sottrae di certo la miscelazione. Questa volta, però, si è raggiunta la vera alchimia. Presi per mano dal Bar Manager Alessandro Antonelli e Claudio Diamantini, abbiamo viaggiato tra la Grecia e la Roma antica. La drink list presentata è il risultato di sei mesi in cui Alessandro, Claudio e il loro staff, hanno provato e riprovato fino a ottenere dieci nuovi cocktail per il 2020, ciascuno ispirato dalle opere dell’artista Stefano Azzena.

I “Signori del cocktail” dosano, lavorano, macerano elementi, anche apparentemente in contrasto tra loro, che poi risultano fondersi in qualcosa di nuovo, inaspettato. Il nostro percorso è iniziato dall’origine. Gli ambienti antistanti il panoramico cocktail bar dell’hotel si sono prestati a essere allestiti a galleria d’arte. Sulle pareti le opere che abbiamo osservato essere fonte d’ispirazione sono a loro volta state stimolate dall’arte classica. Subito dopo la passerella a ponte permette di raggiungere il bar. All’interno ci attende un “Ha-pollo”, un drink setoso dai profumi mediterranei che bagna le labbra con soffice albume e un crumble di olive kalamata. Il successivo è il “Five Stones” ispirato al David di Michelangelo, con la particolarità di essere composto con delle pietre di basalto aromatizzate al cumino. Continuiamo ancora con il “Ciocca di medusa”, ispirato a Perseo e Medusa, una combinazione perfettamente bilanciata tra gli aceti e il miele che rende il drink equilibrato e potente nei sapori, con aggiunta di una nota balsamica e a guarnizione riprende, i famosi capelli/serpente, con fili di peperoncino. “Elisir di eterna giovinezza” è, invece, ispirato a Ercole e Lica. Al suo interno liquore Strega, Grappa Poli Smooth e Cynar, con una sapiente lavorazione di latte intero bollito e filtrato con aggiunta di succo di limone. Questo drink è servito in due bicchieri, perché il risultato è stato diviso per poi riunirsi al palato. La lista non finisce qui, e il gioco di sapori, odori, sensazioni, contrapposizioni e gradazioni diverse continua ancora.

Leave a Reply

4 × tre =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: [email protected]