Skip to main content

Sanremo, le 5 canzoni più ascoltate in streaming in pairing con un calice tutto ligure

Sanremo… Chi mi conosce sa che oltre al vino, la mia passione più grande è la musica. Gli anni al Conservatorio mi hanno permesso di limare questa passione e di avere un senso critico delle musica, o meglio di chi fa musica. Sanremo è l’occasione con cui però stavolta voglio provare a divertirmi, proponendo un pairing vino-canzoni che già hanno vinto lo streaming.

I criteri che ho usato, possono definirsi per concordanza… ho cercato dei vini che avessero più o meno caratteristiche se non uguali, almeno simili alle canzoni del Festival di Sanremo più ascoltate in streaming. Inoltre, in una sorta di omaggio alla bella Sanremo, ricordata spesso solo per il Festival, ho voluto cercare il pairing solo tra vini liguri.

E allora, pronti?

Pazza, Loredana Bertè – Abissi, Bisson Metodo Classico Dosaggio Zero 2018

Una canzone di carattere, una donna che sa cosa è la musica e la ricerca di se stessi. Un testo che racconta una meta finalmente raggiunta, l’amore di e per sé. Il vino che mi salta alla mente è senza dubbio il Metodo Classico di Bisson, Abissi. Una bollicina unica per la sua anima, uve autoctone della Liguria che conclude l’affinamento in bottiglia per 18 mesi negli abissi del Mar Ligure.

Il sorso racconta note e storie avvincenti, diverse, lontane e vicine. Il naso racconta di frutta fresca ed esotica, ma anche di frutta secca e matura, i fiori sono freschi e bianchi e non manca qualche accenno a note mediterranee; la nota di pasticceria si confonde in quelle salmastre e minerali. Il gusto è avvolgente come il ritmo di Pazza.

La Noia, Angelina Mango – Cinque Terre Forlini Cappellini 2022

Una ragazza che si sta dichiarando portavoce del futuro della canzone pop italiana. Un misto di anime che si esprimono in un unico carattere. Dirompente! Inevitabile un pairing con questo vino.

Un vino estremo, con una massiccia presenza mediterranea nel naso che cedono il posto ai campi di grano e ai fiori. La bocca è ritmata e molto piacevole, di bella freschezza e note sapide come Angelina e la sua canzone!

The Kolors, Un ragazzo una ragazza – Spumante Brut Metodo Classico ‘Cuvée Lunae’ Lunae Bosoni 2018

E qui mi verrebbe di abbinarci un cocktail, ma non vale! Già tormentone, Stash sa dove puntare e come puntare. Qui indubbiamente c’è un brindisi e una bollicina. Per forza! Un Metodo Classico che si qualifica con grande freschezza e finezza (come la musica che crea la band).

Le uve (di albarola e vermentino) prendono l’anima del mare presso cui sono coltivate. Che si sprigiona nel calice in pieno.Questa bolla conquista subito conquista per il suo estro cremoso e piacevole.  freschezza Gli agrumi, le onde del mare, e un po’ di pasticceria accompagnano la mano che di nuovo si alza per brindare o… per ballare!

Annalisa, Sinceramente – Il Maestrale Metodo Martinotti Brut, La Ginestraia

Una bollicina rosa con perlage sottile e vivace come il ritornello della canzone che insisterà nelle nostre giornate d’estate! I profumi sprigionano note di frutta e chiari sono gli accenni di mela, non mancano note floreali di rosa.

La bocca resta fresa e avvolgente e mette voglia di provarne un altro calice, come Annalisa che fa spingere ancora il tasto play!

Geolier, I p’me, tu p’te Rossese ‘U Bastio’ Bio Vivo 2022

Indubbiamente scelta eroica! Quella di Geolier nel portare sul palco dell’Ariston il dialetto napoletano spuro dalla città ma pieno di vicoli e stradine strette. Ho pensato per questo al Rossese di Bio Vivo perché è carico di autenticità e personalità. Pieno di Liguria, come Geolier è pieno della sua Napoli. Esprime ad alti livelli il vitigno simbolo della Liguria, il rossese.

Il naso viaggia tra fiori e frutta rossa con picchi di Mediterraneo, mentre il calice brilla in un rosso rubino come le parole del cantante più discusso di questa edizione del Festival. Bio Vivo produce senza prodotti chimici, lasciando una interpretazione spontanea e immediata di questa terra…

Potrebbero interessarti anche questi articoli.

Leave a Reply

5 × uno =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: info@sowinesofood.it