Skip to main content

In occasione della Giornata mondiale della Celiachia, che cade quest’anno domenica 16 maggio, ecco dieci indirizzi per mangiare senza glutine nella capitale

Quello tra italiani e glutine è un rapporto assai difficile. Secondo il Ministero della Salute, sono 200mila le persone che soffrono di questa intolleranza alimentare. Almeno 400mila quelle che non lo hanno ancora scoperto. Se tra le mura domestiche è facile porre attenzione alla propria alimentazione, escludendo il glutine, non lo è altrettanto fuori casa. In occasione della Giornata mondiale della Celiachia, che cade quest’anno domenica 16 maggio, ecco i 10 migliori locali dove mangiare gluten free a Roma.

Mangiafuoco

glutine

Essere celiaci non significa rinunciare al gusto di una buona pizza! L’importante è scegliere le farine giuste, evitando frumento, farro, segale, spelta e orzo. Lo sanno bene al Mangiafuoco, ristorante minimal con personale educato e disponibile, che dedica un’attenzione particolare alle panificazioni gluten free. La sfiziosa proposta dei piatti, che va dall’antipasto fino al dessert, gli ha conferito anche la certificazione dall’Associazione Italiana Celiachia (AIC).

Dove: Via Chiana, 37, Roma

Sito: www.mangiafuoco.org

Il punto

glutineIn zona Anagnina, Il punto è un riferimento per i celiaci del quartiere e non solo. Si distingue da altri locali, perché qui la cucina gluten free non solo è separata ma anche indipendente, priva quindi di possibili contaminazioni. Oltre alla pizza, il ristorante ha nel menu piatti classici della cucina romana tradizionale, tra cui  la pinsa, un lievitato unico nel suo genere a metà tra la focaccia e la pizza. Da provare anche il PinsaBurger, il panino di ispirazione americana prodotto su misura per accogliere 200 g di pura carne di manzo selezionatissima. Un consiglio: prenotate con anticipo.

Dove: Via Gasperina, 151, 00173 Roma

Sito: www.ristoranteilpunto.com

I vitelloni

no glutineSituato in zona San Giovanni, a due passi da piazza Re di Roma, c’è un locale d’ispirazione cinematografica (il nome già dice tutto!) con foto di attori e poster di film, aperto da mattina a sera. I vitelloni ha tante anime distribuite su due piani: è pasticceria, salsamenteria, pizzeria, bisteccheria e ha una parte dedicata alla cucina di mare. Non manca proprio niente, nemmeno il vasto menu gluten free. Particolare attenzione è riservata ai clienti con intolleranze alimentari. Certificato dall’Associazione Italiana Celiachia (AIC) e fa anche servizio a domicilio.

Dove: Via Amiterno, 42/60

Sito: www.ivitelloni.it

Lievito 72

Nel quartiere Aurelio pizza fa rima con intolleranza. Questo locale deve il suo nome alla particolarità con cui si preparano le pizze: 72 sono infatti le ore di lievitazione che consentono di ottenere un panificato genuino, fragrante e altamente digeribile. Si trovano quindi focacce, calzoni, pizzotelle e dolci ma anche sfiziosità fritte con farine per celiaci. Nel menu, inoltre, si trova accanto a ogni piatto l’indicazione della variante gluten free rappresentata dal simbolo di una spiga.

Dove: Via del Forte Braschi, 82

Sito: www.lievito72.it

Napoleoni

In cerca di una colazione gluten free? L’indirizzo giusto è Napoleoni, piccolo bar e pasticceria in zona Colli Albani. Un salottino elegante e ben fornito, gestito dalla cinquantennale esperienza della famiglia Cavalieri, dalla vasta scelta di specialità dolci e salate per il primo pasto della giornata. Si scelgono direttamente al bancone: panini farciti, cornetti mignon, tramezzini, fagottini ripieni e maritozzo con panna. Un paradiso per i celiaci!

Dove: Via Appia Nuova, 592, Roma

Sito: www.barnapoleoni.it

Le altre farine del mulino

Nato nel 2013 a Messina come locale specializzato nella produzione di alimenti rigorosamente senza glutine, Le altre farine del mulino ha aperto anche una sede a Roma, in zona centralissima, vicina al Vaticano. Alla base di ogni preparazione derivante dalla cucina siciliana ci sono amido di mais, farina di riso e fecola di patate. Da non perdere i cannoli e i dolci al pistacchio.

Dove: Via di Porta Cavalleggeri, 151/153, Roma

Sito: https://www.facebook.com/Lealtrefarinedelmulino/

Lux

Un ambiente curato per un aperitivo di classe o un fine dining esclusivo. Lux è un’esperienza di gusto, vista mare, anche in versione senza glutine puntando alla massima qualità. La cucina, a base di materie prime freschissime e controllate, accompagna ogni commensale in un viaggio di gusto capace di emozionare i sensi e accendendo la voglia di ottimo cibo in un’atmosfera unica. Rumore delle onde del mare incluso.

Dove: Lungomare Duca Degli Abruzzi 84

Sito: https://www.luxexperience.it/

Mama Eat

Per chi ha voglia di togliersi gli sfizi più golosi, senza rinunciare alla qualità, c’è Mama Eat. Crocchè, patatine, bruschette e tante altre prelibatezze da gustare anche camminando. Tutte, ovviamente, anche nella versione streetfood senza glutine. Le cucine sono ben separate, come anche i forni per le pizze, il che dimostra la grande attenzione del locale a ogni tipo di intolleranza, dal glutine al lattosio. Ottima la posizione: Borgo Pio è il delizioso borgo dall’aspetto medioevale proprio nel cuore della capitale tra la basilica di San Pietro e Castel Sant’Angelo.

Dove: Borgo Pio 28, Roma

Sito: www.mamaeat.com

Checchino dal 1887

Attivo dal 1887, Checchino nasce come osteria dei lavoratori di un quartiere a quel tempo molto popolare, per poi divenire un’istituzione a Roma. Qui si viene per fare scorta di tradizione capitolina in un alternarsi di compiacimento e curiosità tra coda alla vaccinara, bue garofolato e bucatini alla gricia e all’amatriciana. In questo tempio della più tradizionale cucina romana anche i celiaci trovano una grande varietà di piatti a loro dedicati. Per i primi si scelgono solo farine gluten free e i secondi sono cucinati in pentole apposite per celiaci. Checchino dal 1887 fa parte dell’Unione dei Ristoranti del Buon Ricordo.

Dove: Via di Monte Testaccio, 30 Roma

Sito: www.checchino-dal-1887.com

Zenzero Biorestaurant

A due passi dal mare, Zenzero Biorestaurant è uno spazioso ristorante biologico, immerso nel verde di Lido di Ostia. Il punto di forza, oltre all’attenzione alla preparazione dei piatti per celiaci, è la cura del menu con proposte ricercate. Cucina di mare, ma anche piatti vegani e pizze senza glutine: l’approccio nutrizionale olistico-gastronomico di Zenzero rispetta i gusti ed esalta le scelte di tutte le persone, combinando una cucina genuina con una mise en place elegante e raffinata.

Dove: Via Mar dei Sargassi, 68 Roma

Sito: www.ristorantezenzeroostia.com

Leave a Reply

2 + dodici =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: [email protected]