Skip to main content

Paste, risotti e zuppe firmati da Bruno Barbieri, lo chef da 7 stelle

Lo sapete che mi piace essere estroso, diverso, curioso, assetato e affamato (anche) di curiosità. E sapete che io sono esigente sempre, in questo caso anche in crociera. Sì, perché nonostante la bella esperienza (e spesso il conto non proprio light) è risaputo che in crociera sia necessario adattarsi. Ecco che quando ho scoperto i “destination dish” non ho potuto che provarli, mi sono imbarcato in men che non si dica, anche perché sono stati pensati dallo chef Bruno Barbieri. Forse tutti lo conoscete per Masterchef (e io l’ho potuto vedere in camicia e fornelli da molto vicino) ma durante la sua carriera ha collezionato 7 stelle Michelin. Un primato unico, che è diventato secondo oggi sono a quelle di Enrico Bartolini.

Locanda Solarola – Castel Guelfo

Il primo grande traguardo (coronato da doppia stella) è stato alla Locanda Solarola di Castel Guelfo. Ecco perché la mia grande aspettativa.
“I destination dish sono piatti che ho ideato per essere proposti durante le navigazioni di Costa Crociere a cena, anticipando sapori, odori e colori che gli ospiti potranno scoprire nella destinazione del giorno seguente. Si tratta di piatti speciali, dall’antipasto al secondo, evidenziati in menu e che propongono piatti iconici del Mediterraneo ma rivisitati in chiave gourmet, che gli ospiti possono scegliere senza costi aggiuntivi” ecco cosa mi racconta Bruno.

Un vero e proprio viaggio nel Mediterraneo dedicato ai sapori, spesso dedicati ai primi piatti che, diciamocelo, sono i più rappresentativi della dieta mediterranea.

Primi piatti in Sicilia

Direzione Catania? Ecco i maccheroni alla norma in gratin ai profumi di Sicilia, con polvere di ricotta primo sale. Questo piatto esalta il gusto della melanzana, grazie al connubio tra pomodori ramati, olio EVO, e ricotta primo sale. 

Sempre per rimanere in Sicilia, il primo piatto dedicato a Palermo è la pasta con le sarde, uva passa, pinoli e ricotta forte. L’obiettivo è in questo caso quello di far provare agli ospiti una ventata di profondo Mediterraneo, a partire dalla sarda, il tipico pesce mediterraneo dal gusto intenso, perfetto con pinoli e finocchietto selvatico. E se ci vogliamo spingere fuori Italia ma rimanendo nel Mediterraneo e all’interno delle colonne d’Ercole, ecco i primi piatti tipici di Malta e Marsiglia.
Per celebrare la prima, un piatto che utilizza il formaggio tipico Gbesjna di Gozo, un piccolo formaggio rotondo realizzato a Gozo con latte di pecora, sale e caglio. Gbesjna viene presentato in una forma da formaggio realizzata con cannucce essi
ccate e intrecciate tra loro, molto suggestivo.

Primi piatti Malta

Per esaltarne il sapore ecco che veleggiando verso Malta si possono gustare i Ravjul ripieni di Gbesjna di Gozo, ristretto di pomodoro e aglio. Prima di giungere a Marsiglia, invece, ecco le tipiche Paninesses, un piatto tradizionale marsigliese che consiste in farina di ceci e acqua cotte insieme fino a raggiungere una consistenza simile alla polenta, tagliate a cubetti e fritte nell’olio di oliva.
A bordo di Costa Crociere si possono assaporare in accompagnamento alla zuppa di verdure. Pronti per altri giri (culinari) nel Mediterraneo?
Io non vedo l’ora di assaporare altri primi piatti on boat.

Forse ti interessa leggere anche: I 20 piatti tipici italiani da assaggiare almeno una volta nella vita

 

Leave a Reply

2 × 5 =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: [email protected]

So Wine So Food

GRATIS
VISUALIZZA