Skip to main content

Oggi, 12 luglio, è il gran giorno, la data di apertura. La città Brunico in Alto Adige. “Atelier Moessmer Norbert Niederkofler”, il nuovo progetto dello chef tristellato, sarà un laboratorio di creatività, gusto eccezionale e ispirazione

Lo avevamo lasciato con la chiusura del ristorante St. Hubertus. Ma Norbert Niederkofler, unico chef a 3 stelle dell’Alto Adige, non è rimasto fermo a guardare. La sua creatività, la voglia di scoprire ma soprattutto l’amore per la sperimentazione hanno guidato anche questa volta lo chef altoatesino nella sua nuova avventura. Chef Niederkofler stava infatti cercando un luogo dove realizzare se stesso e le sue idee rivoluzionarie e innovative.

Atelier Moessmer Norbert Niederkofler

Il nuovo ristorante “Atelier Moessmer Norbert Niederkofler ” è proprio questo. Un luogo innanzitutto di sperimentazione. La location è un’ex villa direzionale del XIX secolo della fabbrica di tessuti Moessmer, uno dei più antichi e rinomati produttori di tessuti al mondo.

Il progetto ha coinvolto lo stesso presidente della Tuchfabrik Moessmer Paul Oberrauch, in stretta collaborazione con Norbert Niederkofler. Ci è voluto un anno di ristrutturazione ed un impegno finanziario e progettuale per dare vita a un ristorante unico nel suo genere, dove natura, cultura, storia, design e artigianato sono in armonia.

Località, regionalità e sostenibilità sono i valori guida sia nella progettazione degli interni del ristorante sia nella filosofia della cucina dello chef. Per gli arredi, sia il legno per i mobili che i pavimenti provengono da artigiani locali. Anche i tessuti sono realizzati da produttori locali.

Il carattere della villa si mescola sapientemente con la visione di un atelier: la sala aperitivi all’ingresso, la biblioteca con libri storici di Moessmer e della collezione privata di Niederkofler e un grande tavolo per cene private, la sala da pranzo e il tavolo speciale sulla “Veranda”, la serra appositamente aggiunta, che ospita anche l’Open Kitchen con spazio per 12 ospiti. Nel seminterrato si trovano la  cantina walk-in e la cucina di preparazione.

La filosofia culinaria della cucina “etica” di Niederkofler

L’Atelier Moessmer Norbert Niederkofler rappresenta la sublimazione della filosofia culinaria dello chef: solo i migliori ingredienti delle montagne e delle valli circostanti, acquistati direttamente dai produttori e dagli agricoltori, e il rispetto dei loro cicli naturali per preservarne i sapori e i nutrienti.

È proprio allo chef Niederkofler che si deve il fatto che l’alta cucina affronta temi come la sostenibilità, i cicli brevi e le filiere con produttori e agricoltori locali, nonché la stagionalità. Per questo è stato anche uno dei primi a ricevere la “stella verde Michelin”.

Oltre ai menu stagionali, nell’Atelier si possono degustare alcuni piatti tipici di Norbert Niederkofler e nuove creazioni.

 

Leave a Reply

cinque + diciannove =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: info@sowinesofood.it