Skip to main content

La sesta edizione del congresso che tutela il Mediterraneo

Al via la VI edizione del congresso che nasce per la tutela del mare, promozione delle tipicità del Mediterraneo e della cucina sostenibile. L’appuntamento del prossimo Mediterranean Cooking Congress si terrà dal 28 al 30 ottobre a Taormina, con il supporto delle Associazioni Le Soste, Ulisse e Chic. A coordinare questa tre giorni in cui si discute su quale sia il futuro della ristorazione, in relazione alla disponibilità di pesce del Mediterraneo, lo chef Pietro D’Agostino del ristorante La Capinera, 1 stella Michelin.

Tra cooking show, visite guidate alle bellezze archeologiche del territorio e wine tour, per scoprire le bellezze nascoste di quella Sicilia da Grand Tour. Fulcro della manifestazione, il convegno aperto al pubblico sul tema “Mare e Pesca, dalla Tutela alla Produttività” moderato da Guglielmo Troina, vice caporedattore della Rai a Catania, a cui parteciperanno autorità marittime e patron di ristoranti come Pinuccio La Rosa del ristorante 2 stelle Michelin “Locanda Don Serafino” di Ragusa, oltre a esperti del mondo della comunicazione come Francesco Aielllo, responsabile Sud Italia della Guida I Ristoranti e i Vini d’Italia di L’Espresso e Santa Di Salvo de Il Mattino. 

Dopo il primo convegno iniziano i cooking show all’aperto per dimostrare come sia possibile realizzare una cucina gourmet e sostenibile. Ai fornelli Giuseppe Amato, capo pasticcere del ristorante tre stelle Michelin La Pergola di Roma; Domenico Iavarone del Jose’ Restaurant di Torre del Greco sul Vesuvio; Marco Rispo chef del ristorante stellato Le Trabe di Paestum; Mimmo De Gregorio di Lo Stuzzichino di Sant’Agata. Non mancherà un momento dedicato a pizzaioli e maestri della lievitazione: dalla famiglia Acciaio di Capperi che Pizza!, Gabriele Sorice Acunzo della storica pizzeria napoletana Acunzo dal 1964 e direttamente dalla Spagna Roberto Costagliola

Il giorno successivo un tour su prenotazione alla cantina Palmento Costanzo, dove si trascorrerà la giornata tra vigneti e bottaia e ai fornelli gli chef dell’associazione Chic coordinati dal presidente Paolo Barrale. Serata aperta al pubblico (su prenotazione), al ristorante Dodici Fontane del Resort Villa Neri dove faranno provare la propria cucina gli chef stellati Lino Scarallo di Palazzo Petrucci di Napoli e Vincenzo Guarino del ristorante L’Aria del Mandarin Oriental di Como. 

Da quest’anno Med Cooking, in collaborazione con l’associazione Marevivo e Propeller Club, ha raggiunto l’obiettivo di recuperare le antiche fonti pubbliche nel borgo dei marinai di Castellammare di Stabia, iniziando il percorso delle 28 sorgenti stabiesi al riconoscimento di patrimonio naturale Unesco. A settembre sono stati avviati i tour per la ricerca sul campo a Venezia, al fine di dare un aiuto concreto agli ecosistemi dell’arcipelago dell’Adriatico, mentre dal 1° al 4 ottobre gli studenti del IV anno degli istituti alberghieri della Campania hanno partecipato ai corsi di approfondimento sulle materie prime del Mediterraneo, coordinati dal professor Carmine Tormolino e il giornalista Michele Armano del Gambero Rosso. Le prossime tappe sono a Santorini per una battuta di pesca in cui verrà argomentata la pesca sostenibile, cucinata e cacciata secondo le usanze del posto. Recentemente Luisa Del Sorbo, manager di By Tourist e ideatrice nel 2014 del Mediterranean Cooking Congress, è stata la madrina alla presentazione della Guida I Ristoranti e Vini di Italia 2020 de L’Espresso per la migliore cucina di pesce per la conoscenza delle materie prime, creatività, sostenibilità ed impegno come marketing territoriale.

Leave a Reply

12 + 6 =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: [email protected]