Skip to main content

A fine mese avrà luogo a Milano la kermesse mondiale sull’olio extravergine di oliva. Tutte le info utili.

È finalmente entrato nel vivo l’appuntamento di punta per produttori di olio e per gli esperti del settore. Una manifestazione di caratura mondiale totalmente incentrata sull’oro più prezioso che le olive possano offrire.

Sono, infatti, partite a metà dicembre le candidature per il concorso LODO rappresentante l’Emisfero Nord. 

Condizione necessaria per la partecipazione delle aziende, quella di iscriversi tramite il sito LODO GUIDE.

Ogni singola realtà ha la possibilità partecipare alla kermesse con un massimo di dieci oli. L’iscrizione, avvenuta entro e non oltre, il ventisei Febbraio 2021 è stato il primo passo verso i tre step che decreteranno i migliori oli di questa importantissima manifestazione.

La fase iniziale, conclusasi il primo marzo 2020, è avvenuta sul territorio e ha visto l’importante coinvolgimento di Associazioni e Delegazioni di assaggiatori professionisti internazionali. Il loro compito? Quello di preselezionare i campioni per la manche successiva.

Nella semifinale, svoltasi fra l’otto e il dodici marzo, gli oli sono stati testati e giudicati da un panel composto da ben trentadue assaggiatori professionisti. Obiettivo di questa ulteriore valutazione, quello di assegnare ai campioni un punteggio in base al quale potranno o meno accedere alla attesissima finale.

La finale 

La conclusione della kermesse si terrà a Milano dal ventinove al trenta Marzo dinnanzi a una giuria composta da rappresentanti e referenti delle Associazioni e Delegazioni coinvolte. Alla due giorni finale parteciperanno soltanto quegli oli che avranno ottenuto il titolo di “Lodevole”, attestato conseguito con l’assegnazione di ben tre orcioli, unità di misura della manifestazione.

Le fasi finali per l’Emisfero Sud avranno inizio in Aprile e si concluderanno nel Luglio del 2021.

Il metodo di valutazione

Il metodo di valutazione, a cui sono venuti e verranno sottoposti gli oli in gara, è composto dalla disamina e dal connubio di ben tre fattori: analisi chimiche, analisi sensoriali e l’analisi della/e cultivar che si identifica o identificano maggiormente con le caratteristiche della/e cultivar stessa/e, sposando perfettamente il territorio.

LODO, che cos’è

LODO si sostanzia in un progetto eclettico, volto alla ricerca e alla promozione dei migliori oli extravergine di oliva del pianeta. Caratteristiche distintive del format ideato da Manuela Vigo e dal marito Vincenzo Federico sono sicuramente l’unicità e l’esclusività dei contenuti, delle aziende e dei prodotti presentati.

La LODO GUIDE 2022

I concorsi organizzati da LODO faranno da apripista per la creazione della prima edizione cartacea bilingue LODO GUIDE 2022. Questa ricchissima bibbia dell’olio, verrà stampata, pubblicata e distribuita entro i mesi finali del 2021.

Una pioggia di stelle per LODO

Saranno molteplici gli chef stellati che prenderanno parte a questo magnifico progetto come Tommaso Arrigoni di Innocenti Evasioni (MI), Claudio Sadler di Ristorante Sadler (MI) e il tristellato Mauro Uliassi, chef e patron di Ristorante Uliassi a Senigallia.

I volti dell’olio

La LODO GUIDE 2022 si arricchirà di un’interessante progetto fotografico, I Volti dell’Olio. I volti dei patron delle aziende a cui verrà assegnato un riconoscimento, verranno immortalati dal fotografo di fama internazionale Gianmarco Chieregato. Un’iniziativa volta a trasmettere la fatica, la passione e l’amore dell’uomo verso il proprio territorio.

 

Leave a Reply

2 × cinque =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: [email protected]