Skip to main content

La Collezione unica di hotel e tavole gastronomiche si arricchisce di ben 51 nuovi indirizzi tra ristoranti e alberghi di lusso: record in Italia con 24 nuovi ingressi

Les Collectionneurs, la Guida per i collezionisti del bello e del gusto, nel 2019 arriva a 585 indirizzi e 70 in Italia. Presieduta da Alain Ducasse, la Collezione riunisce ristoratori, albergatori e viaggiatori accomunati dalla gioia per il viaggio. Quest’anno entra anche il Lussemburgo e si allargano i confini con l’ingresso della Tunisia.

I valori imprenscindibili dell’esperienza Les Collectionneurs sono il bien-dormir e bien-manger in ‘case’ in cui il rapporto umano è al primo posto per un’esperienza unica, incentrata sull’incontro con l’ospite, sulle attenzioni e sullo scambio di momenti di vita indimenticabili.


Quest’anno l’Italia si aggiudica il podio dei nuovi ingressi con 24 new entry, 15 albergatori e 9 ristoratori, per un totale di 70 indirizzi, e include nuove destinazioni: Sardegna, nella località di Santa Teresa di Gallura e Villasimius dove fanno il loro debutto Hotel La Coluccia e Hotel Cala Caterina; Costiera Amalfitana, con l’Hotel Le Agavi a Positano e Grand Hotel Cocumella a Sant’Agnello; Basilicata, nel cuore dei Sassi di Matera (patrimonio dell’Unesco), quest’anno ‘Capitale della cultura’, con il borgo-albergo diffuso Corte San Pietro. In Calabria, nella splendida Costa degli Dei, a Tropea si trova Villa Paola. Nuovi albergatori nella community anche in Toscana, con Villa Armena Luxury Relais a Buonconvento; in Campania con Villa Signorini Hotel & Events, a due passi dagli scavi archeologici di Ercolano, e in Sicilia con a.d. 1768 Boutique Hotel Ibla di imminente apertura nel centro di Ragusa Ibla.


Si amplia l’offerta di esperienze gourmet con l’ingresso di nove ristoranti: Zia Restaurant a Roma e BU:R a Milano, al quale si affiancano due indirizzi già affermati sulla piazza milanese, Ceresio 7 Pools & Restaurant e Morelli. Le altre new entry sono lo storico Pomiroeu a Seregno, il Ristorante Inkiostro a Parma, la Trattoria Zappatori a Pinerolo, e due rappresentanti della tavola toscana di alto livello, La Leggenda Dei Frati sulle colline di Firenze e Cum Quibus a San Gimignano. La nuova guida ‘arancio’ è già disponibile gratuitamente presso tutte le strutture selezionate da Les Collectionneurs.



Leave a Reply

tredici − 13 =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: info@sowinesofood.it