Skip to main content

Per gli amanti del pistacchio che sono alla ricerca di una colomba di alto livello.

La Pasqua è alle porte. Ciò che accomuna tutti in questi giorni è la voglia di stare con i propri cari attorno a una tavola abbondantemente imbandita. Ecco a voi una rassegna delle migliori tra le colombe artigianali al pistacchio della Pasqua 2021. per concludere al meglio il vostro pranzo pasquale.

Bonfissuto, la colomba al pistacchio a km zero grazie al crowdfunding

La colomba al pistacchio che suggella la campagna di crowdfunding “Adotta un pistacchio” è la novità per la Pasqua 2021 della Pasticceria Bonfissuto di Canicattì (Ag). Si somma a quella della tradizione, tutta siciliana, con mandorla di Agrigento, canditi di arancia di Sicilia e glassa di zucchero. La colomba a lievitazione naturale, con copertura di cioccolato bianco e pistacchi siciliani interi, e un vasetto di crema di pistacchio di Sicilia da spalmare è il frutto della campagna di crowdfunding per finanziare un progetto di un pistacchieto di antichi alberi a Canicattì. Questa piccola riserva d’oro verde sta prendendo vita grazie al contributo di tanti piccoli sostenitori. Costoro hanno scelto di sostenere una specie autoctona di pistacchio fortificando il legame tra la terra e i prodotti dolciari del territorio.

Pistì e la colomba farcita con crema di pistacchio di Bronte DOP ricoperta di cioccolato bianco o di cioccolato fondente

Due le golose varianti che lancia Pistì, azienda brontese tra i maggiori produttori di pistacchio di Bronte DOP, nonché azienda che mette al primo posto il rispetto per l’ambiente prediligendo l’artigianalità attraverso una ricerca costante e creativa. Due colombe accomunate da una golosa farcitura di crema al pistacchio, ricoperta di cioccolato bianco o cioccolato fondente. Il lievito madre è la base dalla quale nasce ogni prodotto da forno Pistì. La preparazione delle colombe segue rigorosissimi passaggi basati su tecniche tradizionali. Dall’impasto alla lievitazione, dalla guarnitura e farcitura, fino alla cottura. Farcite con crema di pistacchio siciliano, classiche o ricoperte di cioccolato bianco o fondente si trovano in GDO, in Rinascente a Milano, da Eataly e nelle più importanti boutique d’Italia o sull’e-commerce shop.pisti.it.

La colomba al pistacchio della pasticceria Angelo Inglima

La pasticceria siciliana Angelo Inglima nasce a Canicattì più di 50 anni fa grazie alla tenacia e intraprendenza del suo fondatore. Angelo, infatti, fin da ragazzino ha messo le mani in pasta e ha trasformato la sua innata passione in un’arte che, ancora oggi, lo entusiasma infinitamente! La colomba al pistacchio della Pasticceria Angelo Inglima si caratterizza per impasto, farcitura e glassatura preparati con prelibato pistacchio di Bronte. All’impasto a lievitazione di 36 ore, viene aggiunta la prelibata crema al pistacchio ottenuta da una selezione di pistacchi di Bronte di prima qualità. La colomba al pistacchio è una delle colombe artigianali della Pasticceria Angelo Inglima e viene prodotta in ogni periodo dell’anno, non solo per le feste di Pasqua.

Vincente Delicacies- La linea Fastuca, un omaggio al pistacchio di Bronte DOP

Vincente Delicacies lancia Persica, la colomba artigianale dall’impasto morbidissimo con pesca candita e gocce di cioccolato extra fondente. La delicatezza e il profumo della pesca, il sapore inteso delle gocce di cioccolato fondente. Infine una glassatura di zuccherini e pistacchi. Una dedica alla Sicilia e al suo pistacchio di Bronte DOP. Oltre 36 ore di lievitazione con l’uso del lievito madre, l’accordo coi ritmi della natura e ingredienti a chilometro zero. Tutto in collaborazione con piccole aziende del territorio selezionate per rispettare tutti i parametri di eticità e qualità. Ma per la Pasqua Vincente ha pensato anche alle colombe classiche e farcite con l’abbinamento della crema spalmabile al pistacchio di Bronte DOP o, per quella realizzata con arancia rossa candita siciliana e cioccolato extra fondente 70% in abbinamento al vasetto di marmellata di arancia rossa.

Martesana Milano, la colomba al pistacchio limited edition

Non poteva mancare nella rassegna la pasticceria Martesana di Milano, diventata negli anni una vera e propria icona meneghina a proposito del dolciario. Martesana Milano è una pasticceria artigianale fondata nel 1966, quando ancora le acque del naviglio milanese scorrevano a vista. Da allora è sempre stata gestita seguendo pochi ma fondamentali principi: la ricerca del gusto, di creatività e bellezza. Vincenzo Santoro, classe 1952, parte giovanissimo dalla Puglia direzione Milano negli anni del boom economico. Oggi moglie e figli sono tutti impegnati nell’azienda. La colomba al pistacchio è un vero vanto per Martesana Milano che presenta il più tradizionale dei dolci pasquali in un’edizione limitata unica e gustosissima, realizzata in collaborazione con Acadèmia (Chef in Camicia). Al classico soffice e profumato cuore di impasto si sposano un eccezionale rivestimento e farcitura di cioccolato e pistacchio. Un’esplosione di gioia per tutti i palati.

Le colombe Isola Bella Gioielli

Dai verdi paesaggi di Sicilia arrivano le colombe pasquali firmate “I gioielli del gusto”. Ispirate alla ricchezza della bella stagione, le colombe sono un’esplosione di sapori naturali che raccontano la biodiversità dell’isola e la laboriosità delle maestranze artigianali impiegate. “Siamo fieri di questa sinergia con i piccoli imprenditori locali che crea economia e occupazione” – spiega Alessio Strano, CEO di Isola Bella Gioielli. Un impasto ricco di vaniglia, oli essenziali di agrumi e burro naturale che si fa ancora più delicato grazie al foraggio dei pascoli siciliani. Sulla ricetta di base agiscono oltre 36 ore di lenta lievitazione con processi completi di lavorazione che superano le 54 ore. Per completare l’esperienza di degustazione siciliana i maestri fornai propongono i due tris di creme spalmabili al pistacchio, mandorla e cioccolato, e le avvolgenti creme agrumi gusto limone, mandarino e arancia.

La colomba artigianale al pistacchio Di Stefano

Attenzione all’healthy food, tutela e valorizzazione delle materie prime siciliane caratterizzano la Pasqua 2021 firmata dall’azienda dolciaria Di Stefano, che, in occasione della ricorrenza, racconta i sapori, la storia e i luoghi dell’isola attraverso le sue ricette. La colomba al pistacchio siciliano Di Stefano è tra le più amate da chi apprezza il sapore avvolgente e deciso dei migliori pistacchi siciliani. Ricoperta da una squisita e delicata glassatura a base di pistacchio, unica per la sua soffice consistenza. Farcita con buonissima crema di pistacchio, dal sapore intenso e tipico del cosiddetto “oro verde di Sicilia”. «La nostra linea pasquale è l’ennesima riprova di fedeltà al nostro credo di sempre, ovvero, che quando creiamo una “bontà” immaginiamo che dovranno mangiarla i nostri figli ed è questo che guida e ispira di continuo nelle nostre scelte» – affermano i fratelli Di Stefano.

La golosa Pasqua di Gelsomina

La pasticceria che ha introdotto il maritozzo sulle tavole milanesi sforna anche questo anno due colombe artigianali, che raddoppiano gusto e golosità. Accomunate da ben 30 ore di lievitazione, farine Petra Molino Quaglia e lievito madre, le colombe di Gelsomina sono dedicate sia a chi ama la tradizione che ai più golosi. La colomba classica viene realizzata con farine Petra Molino Quaglia e lievito madre, arricchita con profumata Vaniglia del Madagascar e scorze di arancio e cedro canditi, che vengono preparati secondo un lento e naturale processo di canditura dall’azienda Barbieri di Voghera, specializzata in canditi da tre generazioni. La variante al pistacchio viene invece farcita con una golosa crema spalmabile al pistacchio di Bronte, glassata al pistacchio e decorata con una pioggia di granella di pistacchi.

La colomba del Maestro Matteo Cunsolo

Matteo Cunsolo, maestro panificatore presidente dell’Associazione Panificatori di Milano e province, è titolare de La Panetteria avviata nel 2003 assieme alla mamma Antonia Orrù a Parabiago, alle porte di Milano. Nella preparazione della colomba, la parte più importante, secondo Cunsolo, è riservata alla gestione del lievito madre. Deve raggiungere il giusto equilibro di acido lattico e acetico per dare la corretta consistenza al prodotto. “[…] Ore e ore di lavoro, una cura maniacale riservata al lievito madre. Il lievito madre richiede anni di lavoro, di formazione, di coscienza; la sua lavorazione non s’impara sui libri, né in un corso di poche ore” – spiega il maestro. Infine il tocco finale è dato dalla grassa composta di farina di mandorle, zucchero, albume d’uovo. Oltre alla colomba tradizionale il maestro Cunsolo propone anche la colomba ai quattro cioccolati, al pistacchio e cioccolato bianco, cioccolato e rum.

I lievitati pasquali di Antonio Follador: la variante al pistacchio

Il percorso tra le colombe artigianali al pistacchio della Pasqua 2021 termina in Friuli Venezia Giulia. Era il 1968 quando nonno Lino aprì il piccolo Forno a Prata di Pordenone, insieme alla moglie Angela. Oggi il panificio è dotato di attrezzature all’avanguardia nell’attuale laboratorio, dove lavorano anche i figli di Antonio, terza generazione di artigiani del pane. Ma il segreto della bontà dei prodotti Follador rimane l’artigianalità. Fedeltà alle lavorazioni e alle ricette tradizionali, ricerca delle migliori farine e dei grani antichi, che in parte vengono macinati giornalmente nel piccolo mulino a pietra all’interno del laboratorio. Di conseguenza queste specialità artigianali sanno offrire un’esperienza sensoriale coinvolgente e sono fonte di nutrimento, piacere ed emozioni. Tra i lievitati della Pasqua spicca il Soffice Pistacchio. L’impasto autentico della Colomba tradizionale arricchito con un prezioso cremino di pistacchio siciliano, con una verde copertura di granella di pistacchi e cioccolato.

Leave a Reply

11 + sette =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: [email protected]