Skip to main content

La Ciambella bar à Vin con cucina con cucina, l’eleganza romana nel cuore della capitale

A volte l’unica cosa di cui si ha bisogno è sedersi, rilassarsi e arrotolare minuziosamente uno spaghettone attorno alla forchetta, godendone silenziosamente. “E dove meglio di Roma?”, verrebbe da dire. Beh non è così semplice.

Ormai il turismo di massa ha portato, un po’ in tutto il mondo e purtroppo anche in Italia, un lento degrado della qualità dei ristoranti situati nel centro delle città. Non è più scontato capitare per caso in un buon ristorante e godere della tecnica e delle splendide materie prime che il mediterraneo ci offre. Anzi il più delle volte ci si ritrova a vagare a vuoto, sballottati tra “trappole per turisti”. Eppure, uno dei migliori ristoranti di Roma si trova a pochi passi dal Pantheon.

Difatti nel piccolo vicolo dell’arco della ciambella- sconosciuto anche alla maggior parte dei romani- si trova La Ciambella bar à Vin con cucina, un locale elegante già a prima vista e che invoglia ogni passante ad avvicinarsi.

La Ciambella è l’apoteosi di una pausa di tranquillità nel pieno centro di Roma, un ristorante frutto dell’amore tra le due proprietarie, la chef Francesca Ciucci e la Sommelière Mirka Giuberti e la loro passione per la gastronomia. Pur essendo un ambiente curato e di classe, alla Ciambella non si può che sentirsi a casa: tutto il team è estremamente coeso e l’aria che si respira pullula di affetto.

La cucina de La Ciambella bar à Vin con cucina

E la cucina? piatti tipici della tradizione Romana, che Francesca, romana doc, ha negli anni masterizzato ed elevato ad un livello difficilissimo da trovare altrove, sono accostati a contaminazioni emiliane (terra natale di Mirka) e ad un’ampia e ricercata scelta di vini. Il piacere non si fa attendere e arriva già con il piccolo benvenuto, freschissimo bignè ripieno con burro montato e alici: connubio tipico ed estremamente bilanciato quello tra alici e burro ma che abbinato alla morbidezza del bignè rende il tutto molto goloso!

Tra gli antipasti ci si trova già in difficoltà, ma questa è solo una buona scusa per tornare… e quindi si comincia con un grande classico: la trippa alla romana. Come tutto il quinto quarto, anche la trippa qui va alla riscossa perché mitiga il concetto umile delle origini del piatto con l’elevazione concettuale e gastronomico che La Ciambella da al pitto.

Qui la trippa viene servita classica, con una salsa di pomodoro, sapida e dolce, menta e abbondante pecorino per dare la spinta umami.  In pochi passaggi ben eseguiti si può gustare un piatto avvolgente, una coccola che si vorrebbe non finisse mai.

Per continuare, la rivisitazione del lesso alla picchiapò, qui in versione “cubetto” non si può non nominare: un lesso, poi brasato in una forma cubica e adagiato su un cucchiaio di salsa di pomodoro ristretta e rifinito con cipolle croccanti. La carne, con lo strato fine di maillard creato dalla brasatura, si scioglie in bocca e il pomodoro, dal canto suo, acidifica e sgrassa riportando equilibrio.

Le animelle non sono da meno! Cotte alla perfezione – morbide e succose nel cuore e croccanti all’esterno- vengono abbinate ad un’avvolgente crema di brie e alla verdura più amata dei piatti romani: la cicoria ripassata.

La carbonara – regina della cucina romana secondo molti- qui trova il suo vero perché: gli spaghettoni cremosissimi, il guanciale fine e croccante, la noce moscata ( piccolo segreto della chef) e una spruzzata di vino bianco sono gli ingredienti che costituiscono la felicità.

Segue una perfetta cacio e pepe, e una ancor più perfetta aglio, olio e peperoncino ( vestita a nozze con l’aggiunta dell’aglio nero per una maggior complessità di sapori). Insomma, a La Ciambella come si casca, si casca bene.. anzi benissimo.

Potrebbe interessarti anche questo articolo.

Leave a Reply

3 × 5 =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: info@sowinesofood.it