Skip to main content

 S.Pellegrino Sapori Ticino 2021: “Il Ticino incontra le Regioni d’Italia”, Chef Due Stelle Michelin come ambasciatori del territorio attraverso la loro cucina in alcune delle location più incantevoli del Cantone

Il Ticino, la parte più italiana della Svizzera, è pronto a ospitare “Made in Switzerland”, l’evento enogastronomico internazionale giunto alla sua quindicesima edizione. Dal 4 ottobre al 14 novembre, il cantone svizzero riempirà il suo charm di italianità.

Il Ticino incontra le Regioni italiane”, questo sarà il tema portante della kermesse cui ospiti d’onore saranno alcuni Chef italiani di Ristoranti 2** Michelin che non solo porteranno il loro “sapere” culinario, ma saranno testimonial del territorio dove operano.

Dany Stauffacher, patron dell’evento, ha dichiarato il grande valore dell’evento:

“Oltre a ciò che abbiamo sempre fatto in passato, ossia mettere in evidenza gli Chef e i loro locali, quest’anno abbiamo deciso di presentare le Regioni da cui provengono, organizzando una sorta di viaggio virtuale volto all’interscambio turistico e culturale fra il nostro territorio e quello italiano per poter dare un contributo in termini di visibilità alla futura ripresa del mercato turistico attraverso l’enogastronomia. Il Ticino, da sempre, si contraddistingue come il Cantone dell’accoglienza e della collaborazione e riuscire a mettere in rete realtà così diverse potrà solo portare benefici al nostro territorio e darci la possibilità di promuoverlo ancor di più”.

Continua Stauffacher

“Con la scelta di questo tema desidero assolutamente fare un evento unico dedicato all’Italia e alle sue regioni che, dal mio punto di vista, racchiudono la migliore cucina al mondo, ma soprattutto mostrare come nell’enogastronomia moderna è fondamentale mettere all’interno dei piatti il proprio territorio, valorizzandolo e facendosi ambasciatori della cultura del luogo. Secondo l’ultimo Food Travel Monitor 2020 della World Food Travel Association, il più importante studio internazionale sul turismo enogastronomico, il 53% dei viaggiatori nel mondo si dichiarava turista enogastronomico e il 71% delle persone in viaggio voleva vivere esperienze in questo campo che fossero memorabili. Ed ecco quindi il nostro ruolo: essere portavoce per un comparto che ha risentito moltissimo della situazione senza mai dimenticare che la qualità è il valore aggiunto”.

Dal Nord al Sud e alle Isole avremo la possibilità di degustare, durante la manifestazione, una varietà incredibile di “sapori” perché ogni singolo Chef potrà ricreare, nella sua serata, parte del proprio ambiente e veicolare la sua esperienza.

Anche in questa edizione vedremo, dunque, la presenza di molti Chef che hanno deciso di aderire al progetto con entusiasmo, sposando lo scopo della manifestazione e portando la loro professionalità al servizio degli ospiti del Festival, in un territorio sempre più votato ad un turismo enogastronomico completo. Nelle località ticinesi infatti si possono trovare tanti elementi e contrasti riuniti insieme e, in pochi chilometri, passare dal massiccio del Gottardo alle dolci colline del Mendrisiotto. Il clima e un’atmosfera da dolce vita caratterizzano il tempo, e la stessa cultura gastronomica è così ricca che si passa dalla tradizione all’innovazione, dai grotti ai ristoranti gourmet, sempre con una grande influenza della cucina mediterranea e che Stauffacher considera la nostra fortuna.

Come ogni anno il Festival avrà anche delle serate promozionali oltre Gottardo dedicate al Ticino, nelle strutture di alcuni membri del gruppo Swiss Deluxe Hotels, l’associazione che riunisce 39 fra i migliori e più esclusivi Hotel 5 stelle della Svizzera, dove affiatati gruppi di top Chef ticinesi porteranno il loro estro culinario al servizio della promozione del Cantone.  

Si prosegue poi in Ticino con il Grand Opening di lunedì 04 ottobre 2021 presso l’Hotel Splendide Royal di Lugano dedicato agli Chef di Swiss Deluxe Hotels per poi continuare con le serate ufficiali. Il Festival si chiuderà domenica 14 novembre all’Hotel Splendide Royal di Lugano dove il sigillo alla manifestazione verrà messo da alcuni degli chef ticinesi più talentuosi.

Particolari saranno anche le serate speciali a cui il Patron della manifestazione Dany Stauffacher ha sempre voluto dedicare un momento particolare fra cui una dedicata alle donne e, quest’anno  vi sarà la presenza della giovane e talentuosa Chiara Pavan del Ristorante*M di Venissa dell’isola di Mazzorbo, nella Laguna di Venezia vincitrice del “Premio alle giovani Stelle” come migliore Chef del 2020 di S.Pellegrino Acqua Panna.

Ecco gli chef che parteciperanno alla kermesse preparando cene uniche e irripetibili

  • Michelangelo Mammoliti del Ristorante “La Madernassa” ** Guarene (Cuneo)
  • Donato Ascani del Ristorante “Glam by Bartolini” **  Venezia
  • Peter Girtler del Ristorante “Gourmetstube Einhorn”**   Vipiteno (Bolzano)
  • Nino di Costanzo del “Ristorante Danì Maison” ** Ischia 
  • Alberto Faccani del “Ristorante Magnolia” **  Cesenatico 
  • Stefano Baiocco di “Villa Feltrinelli”** Gargnano (Brescia) 
  • Anthony Genovese del Ristorante “Il Pagliaccio” **  Roma 
  • Matteo Metullo e Davide De Pra – Harry’s Piccolo**M –- Grand Hotel Duchi d’Aosta-  Trieste 
  • Francesco Bracali de il “Ristorante Bracali”**  Ghirlanda (Grosseto)  
  • Pino Cuttaia del “Ristorante La Madia” **  Licata (Agrigento) 

Leave a Reply

nove + undici =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: [email protected]