Skip to main content
Calendario dell'avventoSWSF Pocket

Il vin brulé: un caldo abbraccio nei giorni freddi

By Dicembre 21, 2023No Comments

Vin brulé: il calore dell’Inverno in una tazza, ecco come prepararlo

Il vin brulé è una bevanda tradizionale che ha radici profonde in civiltà lontane per allietare le fredde giornate invernali. Questo delizioso drink, noto anche come vin brûlé in francese e mulled wine in inglese, è un mix caldo e aromatico di vino rosso, spezie e agrumi. Preparare il vin brulé è un’arte che risale a secoli fa e oggi condivideremo la ricetta e i segreti per creare questo avvolgente abbraccio di calore per combattere il freddo.

Quale vino usare per fare il vin brulé?

Per preparare il vin brulé, è consigliabile utilizzare un vino rosso robusto e corposo, poiché queste caratteristiche contribuiscono a creare una base di sapore più ricca. Non è necessario utilizzare un vino pregiato o costoso, poiché il processo di riscaldamento e l’aggiunta di spezie e aromi influenzeranno significativamente il gusto del vino. Quindi, è una buona idea scegliere un vino che sia di buona qualità ma che si adatti al vostro budget.

Ecco alcune opzioni di vino rosso che potete considerare per preparare il vin brulé:

  • Merlot: Un vino morbido e fruttato che può contribuire a un sapore equilibrato.
  • Cabernet Sauvignon: Un vino più robusto con note di frutti neri che aggiungerà profondità al Vin Brulè.
  • Shiraz: Un vino corposo con note speziate e di frutta scura che si sposa bene con le spezie del Vin Brulè.
  • Primitivo: Un’opzione più fruttata che può dare un tocco leggermente dolce al drink.
  • Chianti: Un vino italiano che aggiunge un carattere robusto con note di ciliegia e spezie.

Ingredienti:

  • 1 bottiglia di vino rosso robusto
  • 1/2 tazza di zucchero
  • 1 arancia biologica (scorza e succo)
  • 1 limone biologico (scorza e succo)
  • 8-10 chiodi di garofano
  • 2 stecche di cannella
  • 2 stelle di anice
  • 4-6 bacche di ginepro
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata grattugiata

Procedimento:

  • Preparare gli agrumi:
    • Lavare bene l’arancia e il limone.
    • Usare uno sbucciatore o una grattugia per ottenere la scorza degli agrumi, facendo attenzione a non prendere la parte bianca amara.
  • Preparare lo zucchero agli agrumi:
    • In una ciotola, mescolare lo zucchero con la scorza grattugiata di arancia e limone.
    • Aggiungere il succo di arancia e limone alla miscela di zucchero e mescolare fino a quando lo zucchero si è sciolto.
  • Infondere le spezie:
    • In una pentola grande a fuoco medio-basso, versare il vino rosso.
    • Aggiungere la miscela di zucchero e agrumi allo stesso.
    • Avvolgere le spezie in un sacchetto di mussola o metterle direttamente nella pentola: chiodi di garofano, cannella, anice, bacche di ginepro e noce moscata.
  • Scaldare il vin brulé:
    • Riscaldare lentamente il vino senza farlo bollire. Lasciare che le spezie si mescolino bene nel vino per almeno 15-20 minuti.
  • Servire caldo:
    • Non appena il Vin Brulé è ben caldo, è pronto per essere servito.
    • Filtrare il vino attraverso un setaccio per rimuovere le spezie e gli agrumi, versandolo in tazze calde.
  • Opzionale: aggiungere un pizzico di magia:
    • Per un tocco extra, è possibile aggiungere una piccola quantità di brandy o liquore all’arancia prima di servire.
  • Accompagnamenti:
    • Il vin brulé si sposa bene con biscotti, cioccolatini o dolci natalizi.

Con questa ricetta semplice e accogliente, il vin brulé diventerà presto una tradizione nelle vostre fredde serate invernali, regalando calore e conforto a chiunque lo assapori. Cin-cin e buon Natale!

Potrebbe interessarti anche questo articolo.

Leave a Reply

9 + 13 =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: info@sowinesofood.it