Skip to main content

A Milano la XIV edizione di Golosaria diventa più social con #meetgolosaria

Un calendario di oltre 80 eventi per la XIV edizione di Golosaria che prende vita negli spazi di MiCo – Fieramilanocity con diverse nuove aree rispetto agli scorsi anni. Dalla “dispensa del benessere” alla “Art & Food Design”, passando alla “mixology”, Golosaria racconta Il Cibo che ci cambia. È questo tema caldo di questa nuova edizione: quello che ingeriamo può cambiare il nostro corpo, a confermarle anche recenti studi sulla nuticeutica, e alla fine ha stravolto il fenomeno della bottega che si amplia, si evolve e si trasforma in nuovi format.

Tra le novità di questa edizione, un nuovo percorso di fruizione e un’esperienza davvero immersivo nei corridoi ricordano quei mercati di moderna concezione. Due, invece, le possibilità di degustazione nell’area vino, una più libera nella wine emotion e una più approfondita con un rapporto diretto con il produttore al piano superiore della manifestazione. E poi il focus sul benessere, con i prodotti più innovativi del settore healty food. Nasce anche una nuova area dedicata alle famiglie e alle esperirenze che vedono protagonisti i più piccoli a contatto con il cibo. Sempre più occasioni esperienziale, quindi, come showcooking, laboratori, masterclass dedicate alla mixology, approfondimenti sull’arte bianca e sulla birra, wine tasting; torna la classifica Top Hundred che quest’anno si allarga non sono ai migliori 100 vini, ma include anche pasticcerie, macellerie, boutique del formaggio, bar, boutique del gusto, enoteche, gelaterie, panetterie, pastifici, ciberie.

21 le “cantine memorabili” che rappresentano le realtà storiche del mondo del vino. Un evento nato 17 anni fa e ideato da Paolo Massobrio e Marco Gatti che affermano: “Stiamo per raggiungere i 20 anni e non ci sembra vero. Questo esercizio di ricerca ci ha fatto conoscere dal vivo l’evoluzione qualitativa del vino italiano, in un arco di tempo ormai molto significativo”. Ma non solo selezione e ricerca, i due hanno pubblicato “L’Ascolto del vino” di Comunica Edizioni e Vino. Assaggi memorabili di quel giorno e di quell’ora”. Tante le nuove “botteghe del gusto” le attività artigianali selezionate tra le migliori esperienze da Il Golosaria che da quest’anno ha una svolta decisamente tecnologica: è stato avviato il progetto #meetgolosaria che punta tutto su instagram, vetrina autorevole e dal forte impatto visivo. L’obiettivo è quello di favorire il contatto diretto tra espositori e visitatori, potenziando l’utilizzo di un canale di comunicazione diretto e di facile utilizzo, rendendo disponibili diverse modalità di e-commerce.

Leave a Reply

quattro × quattro =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: [email protected]