Skip to main content

Un single malt whisky che evoca la magia dei sapori e dei profumi della foresta. Una bottiglia la cui etichetta è stata curata dall’illustratrice thailandese Pomme Chan

Glenmorangie A Tale of the Forest è la realizzazione del grande sogno di Bill Lumsden, Direttore della Creazione in Glenmorangie, che già diversi anni fa sognò di creare un single malt capace di catturare la meraviglia di una passeggiata nella foresta, la stessa che fa lui nei boschi vicino casa tutte le mattine, osservando la natura in continua evoluzione.

La frase preferita di Lumsden pare sia “E se?”. Ed è proprio questa frase che nei suoi 25 anni in Glenmorangie, ha permesso a Lumsden e al suo team di accettare continue sfide per trasformare tutto ciò che cattura l’immaginazione in whisky. È così che negli anni sono nati Glenmorangie Lasanta, che richiama un tramonto, Glenmorangie Signet ispirato ad una tazza di caffè, Glenmorangie A Tale of Winter che racchiude la magia di una giornata invernale. Fino a giungere al suo sogno più grande.

E per realizzare questo sogno, Lumsden e Glenmorangie hanno utilizzato orzo maltato usando botaniche boschive, secondo un antico metodo utilizzato produttori delle Highlands: essiccare l’orzo utilizzando botaniche e combustibili naturali. Da questo ritorno alla tradizione, nasce quindi Glenmorangie A Tale of the Forest, che racchiude gli aromi espressi da bacche di ginepro, corteccia di betulla e fiori di erica insieme ad una piccolissima dose di torba, utilizzate durante la fase del kilning. Il risultato è un whisky caratterizzato da note di aghi di pino, ginepro e fumo di legna, invecchiato in botti di Bourbon di primo e secondo passaggio.

E per rendere questa Special edition ancora più speciale, è stata chiamata l’illustratrice thailandese Pomme Chan che ha immaginato una foresta incantata sulla confezione.

Glenmorangie A Tale of the Forest è disponibile nei migliori whisky specialists e cocktail bar e presto anche attraverso la piattaforma di Spirit Academy (https://www.spiritacademy.it/it/).

Note di degustazione

ABV: 46%

Colore: ambra

Naso: emergono note di malto dolce e biscotto con una cremosa e distintiva spinta botanica che rimanda al ginepro e al coriandolo. Con una spruzzata d’acqua si sprigiona una miriade di note di testa erbacee e profumate, come aghi di pino, ortica e menta. Ci sono anche le ciliegie glacé con aromi che ricordano le castagne dolci e il delicato fumo di legna.

Palato: una sensazione piccante, pepata ed effervescente conduce a un’esplosione di sapori: menta piperita, eucalipto, pino, legno, angelica, arancia amara e un accenno di fumo. La sensazione gustativa continua, con un tannino di quercia dolce-amaro, insieme a un po’ di vaniglia oleosa e sentori di anice.

Finale: lungo e persistente, con note agrumate pungenti come arancia e limone seguite dal legno.

Leave a Reply

5 × tre =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: info@sowinesofood.it