Skip to main content

Fino al 6 aprile 2020 la città del Giglio ospita i migliori barman d’Italia in serate itineranti nei cocktail bar fiorentini più famosi

Dallo scorso 18 dicembre Firenze è stata presa d’assalto dai migliori bartender in circolazione che si sono ritrovati nel capoluogo toscano per prendere parte a Ego Circus, evento diffuso e dedicato al mondo della mixology. Con il Patrocinio di Regione Toscana e del Comune di Firenze, per il secondo anno Ego Circus ha messo su un calendario di appuntamenti itineranti per tutta la città. Gabriele Frongia è l’ideatore e il promotore stesso della manifestazione, una sorta di circo della mixology dove i barman possono esprimere la loro arte in un gioco di contaminazioni e suggestioni durante queste serate in cui la location non è mai la stessa.

“Ego Circus si evolve seguendo la corrente che sta portando sempre più sovente Firenze al centro del panorama nazionale della mixology – afferma l’ideatore di questa speciale iniziativa Gabriele Frongia – quest’anno infatti ha il piacere di ospitare 3 barman internazionali, ovvero Ego Academy e 10 Barman di altrettante città Italiane. Da Torino a Napoli passando per Milano, Bassano del Grappa, Genova, Reggio Emilia, Roma e Sorrento”.

A coronamento del programma sono state inserite, inoltre, diverse masterclass come il seminario di Hiroyasu Kayama del Benfiddich di Tokyo, quello di Ronan Keilthy Hong Kong Street di Singapore o la lezione di Ivan Semchenko del Delicatessen di Mosca.

Noi abbiamo partecipato all’incontro di lunedì 3 febbraio presso il Dome di Firenze, ibrido tra bar e ristorante, dove abbiamo conosciuto Mauro Uva della Fucina del bere, Università del Bartending e della Grappa, che per l’occasione ha portato proprio un distillato in degustazione. Un’atmosfera molto particolare resa unica grazie alla partecipazione di Sharla Ault della ditta Bortolo Nardini rappresentante della grappa veneta miscelata per creare i 4 singolari 4 della serata: “Strudel e Gretel”, “Punch del Brenta”, “Multivitaminico” e l’analcolico “Setestamal”.

Qui il calendario con i prossimi appuntamenti:

  • 24 febbraio: Marella Batkovic de Il Bistrotto di Genova, che si presenta a Ditta Artigianale di Via dello Sprone
  • 2 marzo: Samuele Campanini del Jiggers di Reggio Emilia che finirà la serata presso l’Habitat
  • 9 marzo: Solomyia Grytsyshyn del Chorus Cafè, di Roma, che sarà al Love Craft
  • 16 marzo: Mario Farulla del Baccano di Roma al Mad
  • 23 marzo: Marco Riccetti di Inside di Torino, a La Menagere
  • 30 marzo: Yuri Gelmini del Surfer’s Garden di Milano sarà ospite presso l’Atrium Bar del Four Seasons
  • 6 aprile: Sossio Del Prete dello Shub di Sorrento dietro al bancone del Caffè Paszkowski

Leave a Reply

diciotto − 5 =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: [email protected]