Skip to main content

Il prossimo 17 gennaio si celebra nel mondo la vera pizza napoletana, con una maratona globale promossa dall’Associazione Verace Pizza Napoletana (Avpn). Il “Vera Pizza Day” Giornata Mondiale della Vera Pizza Napoletana, in occasione della Festa di Sant’Antuono, patrono dei pizzaioli napoletani prevede 24 ore di diretta streaming, 15 masterclass gratuite tenute da Avpn in 13 nazioni con 12 lingue differenti. Dalla sede di Avpn a Capodimonte a Melbourne in Australia, per passare dal Giappone, Corea, Thailandia, Russia, Egitto, Turchia, Polonia, Italia, Francia, Spagna, Brasile e Usa.

Ogni Masterclass può essere seguita sulla pagina Facebook di Avpn. Ulteriori informazioni sono presenti sul sito pizzanapoletana.

Non solo delivery, ma anche asporto

Le pizzerie di Napoli resistono alla pandemia, continuando a consegnare a domicilio, entro le 22.00 orario del tanto odiato coprifuoco. Non tutte però sono riuscite a riorganizzarci col servizio delivery, c’è chi rimane aperto negli orari consentiti per l’asporto. In un modo o nell’altro godersi una pizza verace napoletana fatta seguendo il rigido disciplinare internazionale di produzione previsto da Avpn, è il migliore confort food possibile in questo periodo tanto complicato. Preparate i piatti e apparecchiate le tavole, sono in arrivo le nostre 10 migliori pizzerie di Napoli che fanno delivery e asporto.

Gino Sorbillo

Non potevamo che cominciare con uno dei maestri della vera pizza napoletana, Gino Sorbillo, figlio d’arte proveniente da una delle più antiche dinastie di pizzaioli napoletani. Oltre alle due sedi napoletana, Gino Sorbillo ha aperto negli anni altre pizzerie in tutta Italia e all’estero. Oltre alla pizza verace vi suggeriamo di provare anche quella fritta, una vera goduria. Per scoprire modalità di prenotazione del delivery potete anche sul sito www.sorbillo.it.

Enzo Coccia

Fuori dai classici tour turistici, il locale La Notizia 53 di Enzo Coccia è in via Caravaggio, nella parte alta di Napoli, mentre quello più recente e gourmet La Notizia 94 si trova nella stessa via al civico 94. Questo non ha impedito a Enzo di diventare una tappa obbligata per tutti i foodies napoletani e non solo. Una storia partita da lontano, da papà Antonio che aveva la pizzeria Alla Duchessa, dove Enzo ha imparato i segreti del mestiere prima di aprire il suo locale nel 1994. Se volete conoscere la sua storia potete andare sul sito di Coccia, mentre il delivery è garantito da UberEats.

Rocco e i suoi fratelli

Rocco e i suoi fratelli è un ristorante pizzeria, che tutti i napoletani conoscono, tanto che c’è chi – per indicare una strada – spiega che quel tal posto è a due passi dal mitico “Rocco”!! La sede è nella parte alta del quartiere dell’Arenella, dove oltre alla pizza si possono gustare una tipica cucina mediterranea. La pizza è un capolavoro, croccante e col cornicione rialzato, col diametro non più grande di 35 cm. La pizzeria al momento effettua solo il servizio di asporto. Per informazioni: www.roccoeisuoifratelli.info.

Ciro Oliva

Un plauso alla pizzeria Concettina ai Tre Santi di Ciro Oliva che nel 2020 ha donato 6mila pizze in 30 giorni alle famiglie indigenti di Napoli, attraverso la Fondazione Laps, organizzazione no profit fondata da Lapo Elkann. Una pizzeria storica fondata nel 1951 da Concettina Flessigno Oliva, bisnonna di Ciro Oliva, che preparava le pizze fritte per tutto il rione. Oggi è Ciro a ricalcarne le orme, con lo stesso amore, la stessa dedizione e passione, mixando tradizione e innovazione. E’ il caso della pizza burro, alici e spezie, un omaggio alla passato che sa rinnovarsi al presente. Ciro Oliva è stato uno dei protagonisti della trasmissione Quattro Ristoranti andata in onda nel 2016. Per l’asporto è previsto un menù speciale, mentre per il servizio a domicilio occorre fare l’ordinazione con JustEat.

La figlia del presidente

Molti ricorderanno questa pizzeria tra le protagoniste nel 2016 di Quattro Ristoranti, la trasmissione dello Chef Alessandro Borghese. Nel nome c’è l’aneddoto che coinvolge il padre di Maria Cacialli, Ernesto, pizzaiolo del centro storico diventato famoso nel 1994 per aver fatto assaggiare all´allora Presidente degli Stati Uniti Bill Clinton nella sua pizzeria “pezzo di Napoli”. Maria col marito Felice Cacialli ha voluto rendere omaggio alla passione di famiglia aprendo un nuovo tempio della pizza verace napoletana, in Via Grande Archivio. La pizzeria fa servizio di delivery. Per informazioni: www.figliadelpresidente.com.

Starita a Materdei

C’è chi giura che il famoso episodio con Sofia Loren nel film L’Oro di Napoli (1954), “Pizze a credito” sia stato girato proprio presso l’attuale pizzeria Starita a Materdei. Altri sostengono che la location non sia esattamente quella, ma che nei decenni sia nata una sorta di leggenda metropolitana a riguardo. Sia come sia, potete godervi la vera pizza verace di questo luogo entrato nella storia ordinandola con UberEats. La buona notizia è che Starita ha aperto altri locali in Italia e nel mondo. Per informazioni: www.pizzeriestarita.it.

50 Kalò

Kalò come qualcosa di buono nel gergo dei pizzaioli, un termine che attinge al greco antico. Mentre il numero 50 nella smorfia napoletana è il pane, del cui impasto i pizzaioli sono maestri. Se li mettiamo assieme ecco nascere 50 Kalò la pizzeria di Ciro Salvo dove quel panetto buono, saprà diventare pizza eccellente. Potete ordinare il delivery su UberEats, oppure andare a ritirare la pizza (anche quella fritta!) direttamente al locale. Ciro Salvo ha aperto anche un locale a Londra.

Lombardi 1892

C’è una storia talmente bella dietro questa pizzeria, che sembra quasi nata dalla penna di uno scrittore. E invece è tutto vero, a riprova che la vita ha sicuramente più fantasia dell’essere umano. Correva l’anno 1892 nel centro storico di Napoli dove la famiglia Lombardi faceva pizze fritte in strada. Mettere assieme il pranzo con la cena era un’impresa, quindi il padre decise di imbarcarsi sulle navi che portavano in America. Il primogenito Luigi iniziò a lavorare sin da bambino, vendendo pizze tra le strade di Napoli. Un giorno incontrò un uomo che, colpito dall´immensa mole di lavoro di cui era caricato il bimbo, decise di aiutarlo. Quell’uomo era Benedetto Croce il quale si adoperò per fare assegnare a Luigi un locale nel campanaro della Chiesa di Santa Chiara per esercitare il suo mestiere di pizzaiolo. Nacque così la Pizzeria Lombardi. Il locale è ancora in Via Foria ha attivo anche il servizio di pizza a domicilio. Per informazioni: www.pizzerialombardi.it

La taverna di Totò

Siamo nel cuore di Napoli, in quel Rione Sanità che diede i natali al grande Principe della risata, Antonio de Curtis, detto Totò. La pizzeria effettua il servizio di asporto fino alle 22.00, mentre la consegna a domicilio è effettuata dopo quell’orario. Per informazioni potete consultare la loro pagina Facebook.

Errico Porzio

Pizzaioli da quattro generazioni, in questo locale si respira l’antica tradizione della vera pizza napoletana. Non a caso Errico Porzio è stato tra i promotori della pizza verace, ottenuta da farina di media forza e da lunga lievitazione naturale a temperatura ambiente. Per ordinarle potete andare su JustEated UberEats.

 

 

Leave a Reply

4 × uno =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: [email protected]