Skip to main content

Arriva Keith Haring Timeless Six+, edizione limitata di Coravin che sposa l’arte in un pezzo da collezione

Manca poco alla presentazione del nuovo progetto che vede protagonista Coravin. Dall’otto al sedici ottobre, verrà presentato alla Milano Wine Week Keith Haring Timeless Six+.

Una edizione limitata di Coravin che vede un dispositivo dedicato all’artista che ha dominato la rivoluzione grafica del XX secolo. Alla base di questa “connessione” è la sinergia di intenti che guida sia l’arte in sé, sia il mondo del vino: due sistemi di comunicazione che ben esprimono volontà di approfondimento ponendosi come valori ben riconoscibili.

La partnership che lega Coravin e Keith Haring, è dunque nell’ accessibilità, il primo al vino, il secondo all’arte.

“Mi è sempre più chiaro che l’arte non è un’attività elitaria riservata all’apprezzamento di pochi: l’arte è per tutti e questo è il fine a cui voglio lavorare”. 

Così Haring esprimeva il suo bisogno di creare ed è cosi che Coravin accoglie la possibilità di rendere accessibile con la sua tecnologia il vino, ma in questa forma lo fa creando un dispositivo intermette dedicato all’arte di Haring.

La Limited Edition Keith Haring Timeless Six+, è realizzata in collaborazione con Artestar che, in occasione della Milano Wine Week, in programma dall’8 al 16 ottobre, sarà disponibile in anteprima mondiale – insieme ad alcune opere dell’artista selezionate da Deodato Salafia – presso la Galleria Deodato Arte di Via Nerino 2, a Milano, dove sarà possibile degustare i vini di Tenuta di Ceppaiano per Keith Haring.

L’inventore e fondatore di Coravin, Greg Lambrecht così afferma:

La mia missione con Coravin è stata quella di espandere i modi con cui assaporare un buon vino, dando a tutti l’opportunità di degustarlo al calice senza dover acquistare necessariamente un’intera bottiglia Allo stesso modo, Haring ha reso il mondo dell’arte più accessibile e fruibile da un pubblico più vasto. Per questo motivo è meraviglioso vedere la sua firma distintiva sul nostro Timeless”.

A fare letteralmente da cornice al nuovo “Coravin per Keith Haring”, saranno cinque prestigiosi ristoranti del capoluogo milanese che vedranno le loro vetrine trasformate in vere e proprie opere d’arte – grazie all’esposizione del dispositivo da collezione e ad una installazione di graphic design ispirata all’artista – e, alcuni di loro, metteranno a disposizione degli ospiti un menù degustazione con un abbinamento di vini al bicchiere serviti con sistemi Coravin.

Protagonisti dell’iniziativa saranno:

  • La cucina stellata di Andrea Berton: nell’avveniristico quartiere di Porta Nuova;
  • la tradizione della Locanda alla Scala, in Brera;
  • 142 Restaurant, meta gastronomica e punto di riferimento enologico grazie alla cura nella selezione delle etichette da parte di Sandra Ciciriello, socia e founder, e Davide Gianni, maître del ristorante;
  • Locale, dove scoprire una cucina contemporanea che valorizza esclusivamente materie prime d’eccellenza di produttori artigianali a km 0;
  •  Desco, che esprime la “Milano di oggi” in tavola in un ambiente conviviale e moderno.

Leave a Reply

13 − 12 =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: info@sowinesofood.it