Skip to main content

I Cheeseburger diventano eccellenza e qualità nella nuova proposta di Annalisa e Gennaro Alfiero: Bros&Bun conferma la sua linea di ricerca e sperimentazione

Avete presente le idee, quelle belle? Ecco oggi vogliamo raccontarvi di queste. C’è un posto a San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli che si chiama Bros&Bun. In realtà ne parlammo qui, quando, in una intervista, raccontammo del coraggio di Annalisa e di Gennaro Alfiero.

Ricordando brevemente il loro creato, si tratta di un locale raffinato ed elegante che “travestito” da hamburgeria vuole dare voce a una grande creatività espressiva nella preparazione dei Burger.

Primi in Europa a portare questo format, fanno della creatività parte dalla materia prima che ricercano con costanza e dedizione. Li avevamo lasciati qui. Ma oggi, ancora pieni di idee, eccoli creare la Prima Carta dei Cheeseburger: ovvero cinque declinazioni del cheeseburger per celebrare l’iconica star americana.

Di che si tratta?

Di una proposta geniale! Cinque deliziosi cheeseburger che ci portano in un viaggio culinario attraverso l’America, l’Italia e le sue splendide regioni. Ogni burger è una sinfonia di sapori unici, con sorprese troppo divertenti come il pomodoro di Sorrento fritto e la granita di pomodorini Pachino, che aggiungono nuove consistenze al nostro palato.

Non mancano ingredienti prelibati provenienti da diverse regioni italiane, come la mozzarella di bufala campana e il formaggio Monte Veronese Dop, realizzato con cura nei pascoli della Lessina.

Inoltre, importanti sono le connessioni speciali con i Presidi Slow Food, come il cheddar Westcombe, una scelta dei fratelli Alfiero per introdurre i consumatori a un cheddar diverso, fatto con amore con latte fresco locale e una lavorazione artigianale. Questo formaggio è una vera delizia con complessi aromi e note di erba secca, oltre a una consistenza morbida e burrosa.

Una cosa è certa: prima di entrare qui, bisogna dimenticare il classico cheeseburger ed essere pronti a partire verso la scoperta di un nuovo modo di mangiare l’iconico street food americano: dall’esperienza Bros&Bun prende forma la declinazione ufficiale di gusto, sapori e consistenze.

La nostra voglia di sperimentare e di trasformare la modalità di fruizione del panino in un momento di gusto elevato, speciale, elegante, unita alla capacità di ascolto della clientela, ci ha portato alla creazione di una vera e propria Carta dei Cheeseburger. Ci siamo divertiti a selezionare ingredienti nuovi da abbinare all’hamburger, al bun e al formaggio per celebrare un classico della cultura gastronomica americana”, racconta Gennaro Alfiero che, insieme alla sorella Annalisa, dal 2020 accoglie nei propri spazi burger e steak lovers da tutta la Campania, con proposte in menù di alta qualità e tagli di carne selezionati e certificati.

La Carta dei Cheeseburger Bros&Bun

A fare da apripista è il Cheeseburger Original con cheddar, bacon crispy, pomodoro, lattuga e mayo artigianale al bacon e continua con il Neapolitan Cheeseburger con mozzarella di bufala affumicata, pancetta arrotolata Dop, pomodoro di Sorrento fritto, lattuga, mayo napoletana home made. A seguire l’Italian Cheeseburger con hamburger selezione Bros&Bun, formaggio Monte Veronese Dop, pancetta piacentina arrotolata Dop, cipolla di Montoro IGP caramellata, spinacino e mayo artigianale al rosmarino.

In carta, poi, non poteva mancare un cheeseburger che omaggiasse i Flamingos, la community di Bros&Bun, ecco dunque spuntare il Flamingo Cheeseburger.

In questo caso il medaglione di macinato di alta qualità è abbinato alla crocchetta di emmental, spinacino e salsa mayo flamingo dall’inconfondibile colore rosa, sempre realizzata a mano dagli chef.

Una declinazione audace e interessante è sicuramente la versione cruda dell’ultimo burger presente in carta: il Cheeseburger Crudo realizzato con tartare selezione Bros&Bun, scaglie di cheddar Westcombe, cipolla crispy, misticanza, mayo al bacon, il panino viene completato al tavolo con fiocchi di granita di pomodoro.

I Cheeseburger pensati dai fratelli Alfiero sono tutti diversi ma accomunati dalla voglia di innovare un grande classico della ristorazione U.S.A. con audacia e tanta eleganza di gusto.

Siamo partiti dalla creazione di una base solida: la scelta del macinato di manzo freschissimo, del bun e dei formaggi per poi osare con ingredienti di altissima qualità e a volte poco conosciuti dai più. Il filo conduttore della Carta è stato il focus sulla selezione delle materie prime, e a ispirarci è stata la voglia di rompere gli schemi, di far conoscere al nostro pubblico nuovi prodotti italiani e accostamenti inediti e portare l’esperienza del cheeseburger a un livello superiore, a prova di appassionati del genere”. Racconta Annalisa Alfiero, giovane co-founder della braceria e hamburgheria di San Giorgio a Cremano.

Da Bros&Bun il cheeseburger, uno degli street food più conosciuto e amato al mondo, ritrova una sua nuova dimensione, più local, meno commerciale e sicuramente più sofisticata, capace di rendere giustizia e omaggiare un autentico classico della storia gastronomica americana.

 

 

Leave a Reply

20 − 13 =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: info@sowinesofood.it