Skip to main content
So Food

Chef Monosilio del Pipero al Rex: dategli un surf, una Harley Davidson, una cucina e cambierà il mondo!

By Novembre 4, 2015No Comments

Il giovane Chef che sa di freschezza e genuinità.

“La vita non perdona, quello che fai oggi, si ripropone domani”.

E il giovanissimo Chef stellato Luciano Monosilio di cose buone ne ha fatte, anzi, ne ha preparate! Una passione diventata lavoro, iniziata già da quando era piccolissimo: “avevo 5-6 anni e dicevo alla mamma che da grande volevo fare quello che cucina”.

Un po’ per esigenza, un po’ per gioco, la cucina non l’ha mai abbandonata. Dopo gli studi e i primi lavori saltuari, inizia la sua scalata. Una scalata in cui è riuscito fin da subito a imporre la sua personalità: una cucina libera, “cucino quello che voglio, faccio quello che mi va”.

La sua giovinezza è la stessa freschezza di questa libertà che può partire da una cucina legata al territorio fino a una cucina che sia espressione di massima creatività. Uno Chef giovane che sa quello che fa, insomma. Ma soprattutto, come lo fa: “ciò che importa è avere la tecnica, con quella puoi andare lontano”.

Una precisione, dunque, che non prescinde dall’istinto. Un istinto all’arte che inizia dalla tecnica. Lo guardiamo così giovane e così indaffarato, così impetuoso nello sguardo che ci spinge a chiederci cosa ha la sua cucina che le altre non hanno: “E’ mia!” , ci risponde, fiero. Ed è giusto perché la sua è una firma di qualità e differenza, di insolito e dinamico. Poi fa il modesto e ci confida che ogni cucina è diversa dalle altre perché è fatta dall’unicità della persona che la prepara. E la sua unicità, l’unicità dello Chef Monosilio, è tutta lì: nelle sue mani, nell’ispirazione che gli viene da ogni posto, ogni profumo, dal più semplice a quello sconosciuto. La sua unicità, e dunque la sua cucina, esprime ciò che lo Chef ha fatto nella sua vita:

“la cucina racchiude tutto, episodi, momenti, quindi l’ispirazione per un piatto viene da quello che abbiamo elaborato nei nostri anni, nella nostra vita, sia come esperienza sia come percorso di vita proprio”

– Luciano Monosilio –

Di certo nella sua giovinezza e nel suo lavoro, lo Chef, ne fa di scelte difficili ogni giorno, senza mai però rincorrere l’inutile equilibrio perfetto. Eh già! Proprio l’imperfezione che rende unica ogni cosa, è lì, secondo Chef Luciano Monosilio, il segreto dell’arte culinaria, senza imperfezione non c’è arte, non c’è cucina dove ogni suo piatto nasce da un’idea, da un pensiero, affrontando tante prove per poi arrivare sulla tavola del fortunato che degusterà. E quei piatti non riusciti, dove finiscono? Restano lì, nella mente dello Chef che intanto ci prova e riprova, un po’ per sfida, un po’ per “pallino da risolvere”. Una personalità dinamica, fresca e trasparente, Chef Monosilio fa centro quando ci dice che il piatto che avrebbe voluto inventare è la Cyber Egg, dello Chef Davide Scabin, una ricetta che ha 20-25 anni, ma ancora richiestissima.

Anche se il prodotto dell’anno, secondo lo chef, sono i broccoletti, riscoperti in un piatto tipico della cucina del Pipero al Rex. Mentre tra quelli più bizzarri usati, c’è l’indiscussa lingua d’anatra. E cosa accomuna la sua cucina a questo giovane e grande Chef? “Forse la tranquillità che trasmette una cucina molto ricca di sapori che è riconoscibile, come il mio carattere”. Mentre le sue passioni, oltre alla cucina, restano la sua moto, la sua Harley Davidson con cui viaggia e gira il mondo, e di certo, i sapori, nuovi sapori. E ovviamente il suo surf! Ma per ora, si dedica al suo nuovo piatto ancora in sperimentazione, “bucatini salvia e burro”.  

Qual è lo Chef che tanto ammira Chef Monosilio? Enrico Crippa, con cui ha lavorato: “ma perché lo conosco ce ne sono mille al mondo bravi”.

Sì Chef, ce ne sono mille al mondo bravi, e lei è fra questi.

[widgetkit id=”84″ name=”Gallery Bottom-A Chef Monosilio”]

Leave a Reply

diciassette − 11 =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: info@sowinesofood.it