Skip to main content

Le nuove capsule nativo sono in materiale compostabile. La miscela biologica della torrefazione trevigiana diventa così ancora più green. Il viaggio all’interno del mondo Goppion con Paola, responsabile marketing dell’azienda. 

Biologic Organic Nativo

Capsule Nativo, il caffè buono per l’ambiente 

Un caffè ancora più buono, rispettoso dell’ambiente: da oggi Nativo – miscela biologica di Goppion – è disponibile anche in capsule compostabili, sia nella versione classica sia decaffeinata. Prodotta in materiale completamente compostabile, Capsule Nativo si afferma il caffè buono per l’ambiente. 

“Un caffè Arabica al 100% con basso contenuto di caffeina, proveniente dall’Honduras e coltivato seguendo i princìpi dell’agricoltura biologica – spiega Paola Goppion, responsabile marketing della storica torrefazione trevigiana. Oggi con la nuova capsula compostabile di Nativo rendiamo possibile un nuovo modo di consumare questo caffè”. 

Il gusto di Nativo è un tuffo negli aromi del buon caffè, con un retrogusto intenso, dolce e aromatico, dalle sfumature di cacao e sentori di fruttato. 

Le radici della tradizione, le ali per un solido futuro

Fin dal 1948 la torrefazione ha lavorato con passione e senza abbandonare certi princìpi etici che spesso vengono calpestati in nome del profitto veloce e non sostenibile. I fondatori di Goppion hanno sempre protetto il lavoro, mirando sia alla qualità del prodotto sia alla bontà dei rapporti umani con chi l’azienda la vive tutti i giorni. 

“Nella vita e nel lavoro credo sia importante essere sempre la migliore versione di sé stessi – prosegue Paola Goppion. Noi vogliamo sempre il meglio, ma per ottenerlo c’è bisogno di una comunità dentro la quale ritrovarsi e lavorare tutti insieme perseguendo i medesimi obiettivi. Dal punto di vista del prodotto è molto importante per noi rispettare le promesse fatte al consumatore, garantendogli tutta la qualità e la bontà di caffè selezionati e tostati con cura ogni giorno. 

Caffè Goppion, il mercato estero

Caffè Goppion deve il 20% del proprio fatturato alle esportazioni all’estero. Molti Paesi europei e asiatici. L’anno scorso l’apertura di una nuova filiale a Vienna, una città importantissima per la storia del caffè, un punto di riferimento per i Paesi dell’est Europa. 

Delle buone prospettive di crescita nonostante i duri mesi contraddistinti dalla lotta al Covid19. Una piccola torrefazione che conserva la tradizione e guarda con fiducia al futuro. Lo stile Goppion che, sia nel packaging sia nei prodotti, racconta ciò che ci contraddistingue. Una scelta che ha premiato l’azienda negli anni e che continuerà a farlo nel futuro. 

Caffè Goppion, una buona idea regalo

Si avvicina il Natale. Un prodotto Goppion è un’ottima idea regalo per i propri cari. Un prodotto che racconta la famiglia, il calore, rapporti umani importanti. 

“In questo momento tante di queste relazioni ci sono negate e credo manchi a tutti un abbraccio, una carezza, il tempo di un caffè condiviso con le persone a cui vogliamo bene – chiude Paola Goppion al termine dell’intervista. Ecco perché i nostri prodotti sono un ottimo regalo. Ricordano i momenti davanti ad una tazzina fumante. Il momento di una pausa e di un sorriso. Anche se distanti. 

Leave a Reply

sei − sei =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: [email protected]