Skip to main content

La succulenza della carne con un cocktail sgrassante, il connubio è fatto

Con l’arrivo della bella stagione aumenta il desiderio di un barbecue all’americana, quel misto di carne, fumo e profumo che mette d’accordo un po’ tutti. Ma basta abbinare al bbq il solito vino o la solita birra: proviamo un accostamento insolito ma sicuramente adatto, i cocktail.

Come azzardare questo abbinamento? Prima regola, non azzardare. Per un giusto accostamento bisogna tener conto di alcuni punti fondamentali come ad esempio le salse che accompagnano il nostro bbq. Altro punto fondamentale: optare per un criterio di abbinamento che si affidi a un senso di sintonia dei sapori più che a un loro contrasto, riprendendo nel nostro cocktail qualche nota esistente già nel nostro bbq. 

Mojto? Sì grazie. Se sulla brace stanno cuocendo delle costine di maiale magari precedentemente speziate, l’ideale è abbinarci un fresco mojito. Le sue parti sono composte da rum, menta, lime e parti zuccherine, ideali per portare la giusta freschezza in bocca. 

Una bistecca di manzo già pronta? La sua risposta nell’abbinamento con un drink è il gin tonic: ricco di variazioni aromatiche, porta note di freschezza e leggera acidità indispensabili per l’equilibrio della bocca.

Se invece a riempire la terrazza di profumo sono le costine di agnello, come non berci un Manathann: whisky, vermouth rosso e angostura accarezzano i sapori dell’agnello facendone esaltare gli aromi.

E se il BBQ fosse di pesce? Protagonisti indiscussi in un bbq di pesce sono i gamberoni. Qui la scelta è varia, ma optiamo per un Martini cocktail, delicato ed elegante accarezza gli aromi dei gamberi arrostiti.

Salmone grigliato? La risposta è un Americano: il tricolore italiano più amato al mondo, seduce la lunga espressione del salmone riportando grazie anche all’arancia, da non dimenticare, una giusta freschezza al gusto.

E le adorate seppie? Bene, un Moscow mule che a base di ginger, dà una spiccata energia alle nostre seppie arrostite.

Ma ogni braciolata si conclude con un dolce, una crostata alle visciole per esempio. Anche qui possiamo abbinarci un Cosmopolitan o se preferite, possiamo concludere il tutto con una capiroska, magari guardando il tramonto. 

Leave a Reply

14 + 15 =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: [email protected]