Skip to main content

A Porta Romana, un nuovo indirizzo con giardino da 100 mq. Un ristorante decisamente sui generis con giardino per la movida milanese

“Talvolta è proprio un Particolare a fare la differenza”. Ecco perché il nome di questo locale sui generis a Porta Romana a Milano, nuova apertura nella calura estiva milanese. Scommessa di un trio di soci con in comune la passione per la ristorazione: uno chef, Andrea Cutillo, un maitre e sommelier Luca Beretta e Mino Traversi, F&B manager di catene di hotel. Un giardino di oltre 100 mq nascosto in via Tiraboschi 5, una cucina creativa e mediterranea, con un’attenta selezione di piccoli produttori e una forte attenzione a privilegiare l’allevamento italiano ed etico, una filiera pulita di approvvigionamento degli ingredienti della cucina. Il ristorante è totalmente plastic free, con asciugamani nei bagni riciclabili. La filosofia che si sostanzia nella lotta allo spreco dei rifiuti in cucina e al risparmio energetico (si avvale del fornitore elettrico Lifegate).

Una carta dei vini selezionata che privilegia piccoli produttori o grandi bottiglie legate però soprattutto al territorio nazionale, tante bollicine e diversi vitigni autoctoni rendono la carta completa da nord a sud Italia senza annoiare anche il consumatore più esigente. Ampia mescita anche in aperitivo che cambia di settimana in settimana in base ai piaceri del sommelier Luca Beretta. Pensato proprio per la città di Milano, il ristorante è ricco di prospettive specchiate, textures a rombi, accostamenti cromatici, linee degli arredi e lampade dorate, tributo ai grandi maestri dell’architettura del secolo scorso. 

Tra i must del locale il Raviolo croccante ripieno di ossobuco, il Polpo in tre cotture, Seppia e Piselli e il Tiramisù “Particolare” con una base di crema al mascarpone classica, gel di savoiardi cotti nel caffè ed una sfoglia croccante degli stessi ,a chiudere la classica spolverata di cacao che riporta alla tradizione.

Tutti i pesci sono accompagnati dal Certificato Friend of the Sea

Il menu degustazione è di 6 portate a mano libera dello chef con abbinamento vini a 60 euro. La filosofia dello zero scarto in cucina si sostanzia con l’aperitivo, interamente da ristorazione, creato a partire dal menu del giorno. 



Leave a Reply

tre × 1 =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: info@sowinesofood.it