Skip to main content

Lezioni e-learning e classi in streaming ai tempi del Coronavirus per gli studenti della Scuola Internazionale di Cucina Italiana

Le scuole sono state tra le prime istituzioni a chiudere, un decreto che prima ha coinvolto le 14 province della zona rossa e, a catena, ha esteso l’ordinanza agli istituti di ogni ordine e grado d’Italia. Questo provvedimento non ha escluso anche ALMA, Scuola Internazionale di Cucina Italiana a Colorno che non ha abbandonato i suoi studenti con la promessa (mantenuta) di una continuità didattica.

“Quando la notizia è stata diffusa abbiamo sospeso tutte le attività didattiche – spiega Giacomo Bullo, responsabile comunicazione di ALMA – Gli studenti sono stati invitati a rimanere a casa. Coloro che avevano uno stage presso la scuola hanno potuto scegliere se restare o meno. Per garantire il ritorno a casa ALMA a distribuito i moduli di certificazione richiesti per la situazione”.
Nonostante questo, però, la scuola non si è data per vinta e, in tempi record, è riuscita a sviluppare un’idea che ha permesso ai ragazzi di trovare uno spiraglio di luce in questo periodo buio.
“In una settimana è stato creato un servizio di e-learning con lezioni accademiche. Siamo inoltre riusciti a ricreare delle lezioni pratiche di cucina e pasticceria. Alcune aule sono state trasformate a set di ripresa in cui il docente tenevano la sua lezione che veniva filmata in full HD, in seguito caricata, insieme a ulteriori slide, attraverso una piattaforma nel sito della scuola dove gli studenti possono entrare attraverso le credenziali personali.”

Ma non si ferma qui il fiume di idee che sta influenzando le menti di ALMA. “Stiamo realizzando un sistema di classi in streaming in modo da far partecipare gli studenti in modo diretto alle lezioni e facendoli confrontare con i docenti. Per non creare problemi abbiamo ideato dei corsi a sezioni, con un massimo di 20 studenti per ciascuna. Questo ci permetterà di organizzare un calendario adatto a questo comparto fino alla riapertura della scuola. L’organizzazione è stata lo strumento che ha permesso di affrontare questa crisi. Dopo le prime incertezze gli studenti hanno reagito positivamente alla piattaforma e-learning che abbiamo sviluppato. ALMA vanta di un avanzato comparto tecnologico che ha permesso di ottenere questo risultato in poco tempo. Ha segnato un momento storico. Da tener conto è anche l’abilità dei docenti nell’essere riusciti a gestire benissimo questo nuovo metodo di fare lezione”.ALMA si è rialzata in fretta da questa situazione, dimostrando che anche in periodi difficili come questo tutto è possibile.

Leave a Reply

uno + 15 =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: [email protected]