Skip to main content

Ancora una ricetta vegana per la sfida che abbiamo accolto. Questa è la volta del miglio

C’era una volta un monte, un grande monte fatto di miglio. Su questo monte risiedeva la dea Holder, dea che per il popolo dei Germani proteggeva la fertilità. Il miglio, a quel tempo, era il pasto che le donne incinte mangiavano di più perché era credenza che aiutasse a proteggere il futuro bambino.

#Giorno3

Originario dell’Africa, il miglio è un cereale dai molteplici benefici. Cereale molto antico, è un antiossidante naturale  ed è privo di glutine. Ha inoltre proprietà antinfiammatorie e ha un basso indice glicemico; è ricco di fibre. Il suo gusto è abbastanza neutro, si sposa bene con verdure, legumi e carni.

Nel nostro Paese (e non solo) era inizialmente consumato in forma di polenta ed è in questa forma che lo proponiamo in questa simpatica e gustosa ricetta tutta veg: polentina di miglio alla curcuma con peperoni.

Polenta di miglio con peperoni, vediamo come si fa

Prepariamo i peperoni tagliandoli a tocchetti. In una padella, lasciamo soffriggere dell’olio evo con uno spicchio di agio. Aggiungere i peperoni e un pizzico di sale. Mettere il tappo e lasciare per 5 minuti. Aggiungere 3 mestoli di acqua e lasciar cuocere a fiamma andante per circa 20-25 minuti. Nel frattempo, prepariamo circa un litro di brodo vegetale.

In una pentola di buona capienza, immergiamo il miglio dopo averlo ben pulito. Lasciamo cuocere il miglio per 45 minuti e aggiungiamo un pizzico di sale. Una volta cotto e assorbito il brodo, frullare con un minipimer aggiungendo un po’ di olio evo.

Serviamo la nostra polenta ben calda con i peperoni che colorano il piatto!

 

Leave a Reply

diciannove + quattro =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: info@sowinesofood.it