Skip to main content

Le Colture: un progetto editoriale realizzato dall’azienda storica del Prosecco Superiore per promuovere l’immagine del territorio di Valdobbiadene mediato da un artista della fotografia

Le Colture. Lo storytelling di un territorio non necessariamente deve passare attraverso una serie di parole o di periodi: capita che una serie di immagini ‘mute’ possa raccontare l’essenza di un luogo.

È quello che sta accadendo a Valdobbiadene, fulcro della produzione del Prosecco di qualità nel trevigiano, dove una famiglia storica di produttori ha voluto realizzare un progetto editoriale che, in maniera inedita, offre uno scorcio reale e al contempo artistico di queste zone.

L’idea nasce da un’idea di Veronica Ruggeri che, insieme al padre Cesare e al fratello Alberto, conducono l’azienda di famiglia Le Colture, una realtà attiva ormai da oltre trent’anni a Valdobbiadene, un punto di riferimento del Prosecco Superiore con i suoi quaranta ettari vitati, oltre ottocentomila bottiglie prodotte all’anno e un’ampia proposta di spumanti, che comprende le eccellenze Rive Santo Stefano e Cartizze.

L’intento di Veronica era quello di dare un’immagine del territorio diversa da quelle stereotipate dei cataloghi e delle brochure: per questo motivo si è rivolta a Denis Curti, storico e critico della fotografia e Direttore Artistico della Casa dei Tre Oci di Venezia, che l’ha messa in contatto con Lorenzo Cicconi Massi, ritenendolo adatto alle aspirazioni di Veronica.

Il risultato, che porta il nome di “A disegnar le vigne. Le Colture un racconto per immagini”, si snoda innanzitutto attraverso un percorso a contatto diretto con le immagini, al momento in mostra presso l’Ex Opificio di Villa dei Cedri di Valdobbiadene fino alla fine di Ottobre, per poi diventare itinerante in varie sedi italiane.

Ma il progetto editoriale comprende anche una pubblicazione omonima edita da Marsilio di Venezia, in cui sono raccolte tutte le immagini della mostra, accompagnate da alcuni scritti introduttivi a cura di Miro Graziotin, Luciano Ferraro, Roberto Cecchetto e Denis Curti, quest’ultimo curatore dell’intero progetto editoriale.

Lorenzo Cicconi Massi è colui che, appunto, ha catturato le immagini: fotografo e regista marchigiano di livello internazionale, ha soggiornato a più riprese a Valdobbiadene nell’arco di un anno, per carpirne il meglio delle variazioni stagionali e fissarlo attraverso il suo stile fotografico fatto di un bianco e nero che esalta la forma estraniandola dal tempo.

Il risultato sono paesaggi stilizzati nelle varie stagionalità, particolari delle vigne trasformati in arabeschi, figure umane colte nel momento del lavoro oppure in momenti conviviali, utensili di lavoro, paesaggi, volti, architetture, gesti.

Veronica afferma che all’inizio è stato un po’ difficile accettare la mancanza del colore che di per sé in un territorio vitivinicolo esprime la stagionalità e, più che altro, è stato faticoso farlo accettare alla generazione precedente dei Ruggeri, abituati all’immagine chiara e comprensibile; ma, proprio la sua passione per la fotografia, l’ha convinta ad accettare la sfida di proporre il territorio sotto una visione diversa, mediata da un artista.

Lorenzo Cicconi Massi afferma che in questo territorio ha trovato un paesaggio unico, con colline che hanno forme che sembrano disegnate da bambini e che, dunque, si prestano molto al suo stile fotografico che esalta le forme; inoltre, l’uso del bianco e nero, consente alle immagini di uscire dal tempo, regalando una sorta di immortalità all’oggetto.

Non possiamo che condividere questa iniziativa de Le Colture, annotandola non solo come valida promozione artistica del proprio territorio, ma vero e proprio esempio di moderno mecenatismo.

Leave a Reply

10 + diciannove =

Close Menu

So Wine So Food

I più grandi chef, le tendenze internazionali, gli eventi più trendy e le cantine migliori in territorio nazionale e internazionale.

Project by K-Lab Project

© 2015 SOWINESOFOOD
Iscrizione al registro stampa del
tribunale di Velletri (Roma) N. 15/2016 del 18/08/2016

T: 0691516050
E: info@sowinesofood.it