Perpetual, la brigata che non vuole assoli

Una nuova tavola romana contemporanea e salutare. La tecnica rende leggeri, l’equilibrio liberi

 

Il Colosseo è alle sue spalle, via Labicana la interseca ma piazza Iside pare essere l’Eden del centro con i sampietrini. Un angolo romantico e nascosto che inscatola, a sua volta, un’appetibile novità fuori dal tempo: Perpetual. Discrezione e fascino avvolgono l’atmosfera del locale che, varcato l’ingresso, inquadra le mani in pasta di Gennaro Perni incorniciate in una vetrata che stimola curiosità e trasparenza. Contrariamente allo stile minimal, l’accoglienza si supera in cordialità perché l’eleganza non si ferma al sigillo in ceralacca che confeziona il menù. Snodato su tre livelli, snello nel concept, moderno negli interni e allergico agli eccessi: tra le rarità di Perpetual c’è quella di arrossire ancora ai complimenti, come per il bel bancone in legno fossile del Kazakistan.

“Nessuna piramide gerarchica”, tra i segreti di Cezar Predescu, il saggio della cucina che non ama essere chiamato chef e ogni volta allarga le braccia per includere i suoi ragazzi e condividere insieme i successi. Non sono ammesse “prime donne”, ribadisce in coro la squadra, eccezione fatta per la pasticceria senza sensi di colpa interpretata da Daniela Ruse, pastry chef e moglie complice di Cezar. Il menù è ponderato, equilibrato e non scontato: la cucina di Perpetual si declina in quattro sezioni “Divertimento”, “Ricordi”, “Consistenza”, “Dessert”. Base tradizionale e attenta ricerca per la materia prima intavolano una cucina in movimento che appaga i sensi e stimola i ricordi d’infanzia fino a generarne di nuovi con piatti sofisticati, decisi, a tratti sorprendenti. La forza di Perpetual è la sua continua sperimentazione, e se nella carbonara si sottrae il carboidrato, la coda è addolcita dal cioccolato. Cenere erano, e nella cenere sicuramente torneranno: estasi per gli gnocchi, coperti con scaglie di tartufo bianco che hanno convinto all’unanimità, sfidando anche al bis.

Perpetual è un’esperienza da provare, quel bigliettino da visita da consigliare, la novità che forse ancora mancava e che, allo stesso tempo, non disorienta per l’originalità. Cezar Predescu e tutta la brigata sono stati dei veri padroni di casa, una presenza percepita, sicuramente meno nordica del design.

 

Andrea Martina Di Lena

 

Perpetual
Perpetual
Perpetual
Perpetual
Perpetual
Perpetual
Perpetual
Perpetual
Perpetual
Perpetual
Perpetual

Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites - Bets.Zone - UK Gambling Websites Use our complete list of trusted and reputable operators to see at a glance the best casino, poker, sport and bingo bonuses available online.

Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con la nostra Cookie Policy. Consulta la Cookie Policy