Kotaro Noda e il Bistrot 64: sincretismo sulle sponde del Tevere

Intervista con il giovane chef giapponese che può vantare una stella Michelin

Il Bistrot 64, nel quartiere Prati di Roma, è un locale che unisce uno stile tradizionale (ispirato alla tradizione francese dei bistrot, appunto) con una punta di modernità rappresentata dall'approccio minimale degli arredi.

Questa cornice molto particolare ospita la cucine dello chef Kotaro Noda, Stella Michelin.

Dopo aver studiato la cucina italiana in Giappone, diciotto anni fa, Kotaro Noda si trasferì in Italia, prima a Viterbo, poi a Roma. “All'inizio” afferma “la personalizzazione dei piatti non veniva dalla mia origine; poi i clienti mi dissero che nei miei piatti mancava l'impronta giapponese: allora ho cominciato a cercare la mia risposta”. L'accostamento di materie prime italiane e nipponiche, assieme alla raffinata presentazione, rappresenta questa risposta.

“I giapponesi sono curiosi, invece gli italiani, sul gusto, sono conservatori e non cercano qualcosa di nuovo” per questo, sostiene Noda, la strada per conquistare il palato della clientela è tutta in salita. È comunque importante cercare il riconoscimento dei clienti perché, al di là delle “stelle”, è per loro che si lavora: sarebbe bello, per lo chef, che i clienti fossero più disposti ad esprimere le proprie opinioni per permettere alla cucina di migliorarsi e di venire incontro alle loro esigenze.

“I giapponesi sono curiosi, invece gli italiani, sul gusto, sono conservatori”

- Noda-

Francesco Snoriguzzi

Bistrot 64
Bistrot 64
Bistrot 64

Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites - Bets.Zone - UK Gambling Websites Use our complete list of trusted and reputable operators to see at a glance the best casino, poker, sport and bingo bonuses available online.

Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con la nostra Cookie Policy. Consulta la Cookie Policy