The Acorn, il ristorante Veg di Vancouver

Cresciuto nella natura e sempre a contatto con i contadini, chef Brian Luptak ha trovato la sua strada grazie a un viaggio. Ora punta agli Stati Uniti e all’Europa

 

Cresciuto in una zona rurale dell’Ontario in Canada, Brian Luptak si è ritrovato immerso nella natura già da piccolo. Il grande passo verso l’alta cucina, però, è arrivato grazie ad un viaggio attraverso la sua nazione, facendosi strada tra resort e hotel di fascia alta. Un viaggio che l’ha portato a Vancouver dove ha scelto aperto il suo ristorante, rigorosamente vegetariano. 

Quali sono le fondamenta della sua cucina e quali i suoi maestri?

“Sono in debito con lo chef Luke Taylor: mi ha dato la sua grinta e l’attenzione per i particolari. Chef Martin Luthi e Karl Heinz Nowatschin, invece, mi hanno trasmesso il senso dell’organizzazione. Ho imparato presto che gestire una cucina organizzata ed efficiente giova a tutti. Come ristorante vegetariano lavoriamo con i prodotti più freschi che possiamo trovare. Ciò significa che bisogna essere sempre pronti a realizzare nuove idee su base giornaliera”.

Perché questa decisione di aprire un ristorante vegetariano-vegano?

“Il The Acorn è stato ideato e creato dalla sua proprietaria, Shira Blustein. Era frustrata dalla scena gastronomica di Vancouver: non offriva opzioni per coloro che ricercavano una cucina a base vegetale. Ha aperto Acorn nella speranza di fornire al ristorante una cucina vegetariana innovativa, stimolante, fresca e di alto livello, offrendo allo stesso tempo un ottimo programma bar”.

Cosa pensi dello stile vegano?

“Ci sono diversi tipi di cucina che hanno piatti tradizionali vegani e quindi non ci vedo un vero e proprio stile dietro. Più che altro posso solamente dire che non amo i cibi che cercano di emulare la carne”.

Secondo la tua opinione, la dieta vegan è adatta ai bambini?

“Non ho figli e non sono vegano, quindi non posso parlare per esperienza. Tuttavia, credo che con la giusta alimentazione e con le vitamine adeguate, una dieta vegana andrebbe bene per un bambino. Non ho davvero pensato o letto nulla a riguardo”.

Quali sono i piani per il futuro?

“Siamo sempre alla ricerca di nuove opportunità per creare ristoranti pop-up in altre città e per collaborare con altri chef in tutto il mondo. Per esempio non molto tempo fa abbiamo aperto per cinque notti a New York ed è stato un successo. Stiamo lavorando per fare lo stesso a Los Angeles e Seattle, ma vorremmo qualcosa anche in Europa. Quindi se qualcuno dei vostri lettori in Italia sarebbe interessato, fateci sapere!”

Dan Munteanu

 

TheAcorn
TheAcorn
TheAcorn
TheAcorn
TheAcorn
TheAcorn
TheAcorn
TheAcorn
TheAcorn
TheAcorn
 

Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites - Bets.Zone - UK Gambling Websites Use our complete list of trusted and reputable operators to see at a glance the best casino, poker, sport and bingo bonuses available online.

Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con la nostra Cookie Policy. Consulta la Cookie Policy