Davide botta: otto tavoli nella pila del riso più antica di Isola della Scala

L’Artigliere Ristorante con Locanda sorge nel cuore di un mulino costruito nel 1612

 

Davide Botta nato a Brescia e classe 1967 è lo chef e titolare del L’Artigliere Ristorante con Locanda. Dal 2013 si è stabilito a Isola della Scala, abbagliato dal mulino della pila più antica del paese, dedita alla lavorazione del riso, a pochi chilometri dal centro di Verona. 

 

Come descrive la sua cucina?

“Sicuramente moderna e creativa però fortemente saldata alle tradizioni e soprattutto ai prodotti del mio territorio. La cucina è tradizione, seppur adoro esplorare tecniche e sapori internazionali o nuovi. Nei piatti della tradizione bisogna saper estrapolare anche solo un ingrediente o una tecnica, in modo da riuscire a comprenderne a pieno le emozioni di un tempo ormai lontano, di cui ancora però si percepisce il profumo, il gusto e le sensazioni”.

 

Una cucina moderna quindi?

“Amo definire la mia una cucina in moderna evoluzione, un mio piccolo contributo al rinnovamento. Bontà, bellezza, modernità e leggerezza sono gli obiettivi che rincorro, sfruttando le mie conoscenze e la mia creatività”.


Un esempio?

“Il mio risotto affumicato con gambero rosso crudo, limone candito, caviale e germoglio di porro, un piatto che mi permette di utilizzare il riso come un foglio di carta bianco dove posso disegnare quel che voglio”.

 

Qual è la sua filosofia culinaria?

“La mia cucina si basa sulla verità degli ingredienti. È avvicinandosi alla materia che riesco a raggiungerne con umiltà il suo nucleo, agendo con rispetto e leggerezza. La verità è dentro l'ingrediente ed è ben nascosta, ma la cucina è un mezzo per tentare di farla venire alla luce, semplicemente”.

 

Cosa ha significato per lei conquistare la Stella Michelin?

“Un importante traguardo ma anche un nuovo punto di partenza”.

 

Per quale motivo ha deciso di lasciare Brescia per aprire il ristorante a Isola della Scala?

“Perché mi sono innamorato della casa dove mi trovo adesso. Questo è stato il motivo principale, non avevo nessuna intenzione di spostarmi ma poi quando ho visto il mulino da riso del 1600 mi son detto: questo è il giusto contenitore per ospitare la mia cucina, il mio ristorante”.

 

Per un ristorante, quali sono i vantaggi di trovarsi fuori dalla città, immersi nella campagna?

“Innanzitutto i tempi completamente diversi da quelli di una città, poi il clima, il paesaggio che trovi al mattino quando ti alzi e poi tante altre cose che non cambierei mai... Non nascondo che ci sono anche tante difficoltà, ma per me vengono dopo”.

 

Il territorio in cui si trova ora il ristorante l’Artigliere ha modificato anche la sua cucina? In che modo?

“In parte sì. Mi ritengo molto fortunato di trovarmi in un territorio che ti offre tanti prodotti, in primis il riso Vialone Nano”.

 

Martina Suez

 

 

DavideBotta
DavideBotta
DavideBotta
DavideBotta
DavideBotta

Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites - Bets.Zone - UK Gambling Websites Use our complete list of trusted and reputable operators to see at a glance the best casino, poker, sport and bingo bonuses available online.

Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con la nostra Cookie Policy. Consulta la Cookie Policy