TrentoDoc al Vinòforum: 46 etichette metodo classico trentino in degustazione

Il primo “vino speciale” a ottenere la denominazione “Doc” in Italia racconta l’unicità del suo Trentino

 

Uvaggio selezionato, territorio esclusivamente trentino, rifermentazioni in bottiglia e contatto con i lieviti prolungato. Sono queste le caratteristiche che distinguono lo spumante metodo classico trentino nato dall’intuizione dell’enologo Giulio Ferrari che nel 1933 ne registrò il marchio D.O.C.. Solo quattro i vitigni coltivati in Trentino selezionati per TrentoDoc, Chardonnay, Pinot nero, Pinot bianco o Pinot menieur, mentre 49 sono le cantine che hanno sposato il rigido disciplinare dell’Istituto Trento D.O.C. nato nel 1984 per tutelare il metodo di produzione dei suoi spumanti.

Per il secondo anno consecutivo l’Istituto è presente alla quindicesima edizione di Vinòforum, in rappresentanza delle eccellenze del mondo vitivinicolo italiano. Nello spazio del gusto dedicato alle bollicine di montagna, astrattamente cinte dalle loro Dolomiti, 46 etichette TrentoDoc delle case spumantistiche associate all’Istituto. Tra gli assaggi proposti un interessante percorso con tre diverse etichette per comprendere come le bollicine varino a seconda dei dosaggi e della maturazione sui lieviti. Siamo partiti con un TrentoDoc San Michael, un Brut senza annata 80% Chardonne e 20% Pinot Nero con 24 mesi di maturazione sui lieviti. Il secondo calice è stato un Brut De Tarczal ottenuto da pregiate uve di Chardonnay poste a 400 m slm, con un perlage fine ed elegante dato dalla lunga permanenza sui lieviti di 48 mesi. In conclusione, un Academia Riserva 2009, 100% Chardonnay, leggermente acidulo e amarognolo, da 90 mesi di maturazione sui lieviti.

Cinque giorni di appuntamenti tematici e seminari per far capire meglio ad appassionati e curiosi le varie tipologie e annate del primo metodo classico in Italia a ottenere la denominazione D.O.C. e senza nulla da invidiare ai nostri vicini francesi. La promozione è fondamentale: TrentoDoc è un marchio in continuo aumento sia come numero di cantine partners che come qualità. Tra le curiosità un’azienda agricola in particolare, cantina Romanese, che affina lo Spumante Lagorai nelle acque del Lago di Levico, a 70 metri di profondità.

Andrea Martina Di Lena

 

TrentoDocVinoforum
TrentoDocVinoforum
TrentoDocVinoforum

Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites - Bets.Zone - UK Gambling Websites Use our complete list of trusted and reputable operators to see at a glance the best casino, poker, sport and bingo bonuses available online.

Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con la nostra Cookie Policy. Consulta la Cookie Policy