Bocuse d’Or Europa 2018: la sesta edizione porta i paesi scandinavi sul podio. L’Italia vince il premio Miglior Commis

La Norvegia trionfa per la seconda volta e si laurea campione d’Europa, argento per la Svezia e bronzo per la Danimarca

L’11 e il 12 Giugno a Torino, si è svolta la più intensa selezione prima della finale del Bocuse d’Or. Venti squadre hanno dato il massimo per aggiudicarsi il podio europeo e accedere di diritto tra i ventiquattro finalisti che si sfideranno nel 2019 a Lione. Di queste solo la Norvegia di Christian André Pettersen conquista il podio più alto, insieme alla Svezia di Sebastian Gibrand e alla Danimarca di Kenneth Toft-Hansen, capitanata da Rasmus Kofoed.

Non c’è che dire, i paesi scandinavi hanno dominato questa gara, risultando essere molto preparati e i meno favoriti, anche se non sottovalutati. La stampa ed il pubblico si è concentrata e si aspettava molto di più da Francia, Spagna e soprattutto dall’Italia di Martino Ruggieri, che comunque si è aggiudica la “wild card” per accedere alla finale e il Premio Miglior Commis. Insieme a loro passano il turno anche la Finlandia, Francia, Belgio, Svizzera, Ungheria, Islanda e Regno Unito. I premi speciali oltre al già citato Miglior Commis, la Finlandia si è aggiudicata il premio speciale Prova al Vassoio e la Francia il premio speciale Prova al Piatto. Presenti il Presidente di Bocuse d’Or, Jérôme Bocuse, Tamás Széll, Presidente della Giuria, Enrico Crippa Presidente di Bocuse d’Or Europa 2018 e Carlo Cracco Presidente d’Onore. La giuria è composta da venti personalità di alta gastronomia dei rispettivi paesi in gara. Per la Spagna c’era Martin Berasategui, per il Belgio Peter Goossens e per l’Italia Giancarlo Perbellini, che sostituiva momentaneamente Enrico Crippa, già presidente della competizione di quest’anno. Molti gli chef che stavano dietro le quinte come organizzatori e supporto, soprattutto per lo stand Italia. Personalità come Giovanni Santini, Luca Marchini, i fratelli Enrico e Roberto Cerea e Rocco Pozzulo, Presidente della Federazione Italiana Cuochi, sono solo alcuni. Ora aspettiamo gli ultimi due finalisti, che verranno decretati a Marrakech il 30 Giugno, in occasione di Bocuse d’Or Africa.

Riepiloghiamo i ventidue partecipanti fino ad ora qualificati: Argentina, Australia, Brasile, Belgio, Canada, Cile, Cina, Danimarca, Corea del Sud, Finlandia, Francia, Islanda, Italia, Norvegia, Singapore, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Regno Unito, Thailandia e Ungheria.

Il 29 e il 30 gennaio 2019 si svolgerà la finale di Bocuse d’Or, occasione che potrebbe ribaltare completamente la situazione per l’Italia (non è la famosa citazione di Alessandro Borghese), ma il semplice augurio che possiamo fare di meglio.

Dan Munteanu

 

 

bocusedoreurope2018
bocusedoreurope2018
bocusedoreurope2018
bocusedoreurope2018

Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites - Bets.Zone - UK Gambling Websites Use our complete list of trusted and reputable operators to see at a glance the best casino, poker, sport and bingo bonuses available online.

Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con la nostra Cookie Policy. Consulta la Cookie Policy