Festa a Vico 2018: il grande cuore degli chef capitanati da Gennaro Esposito

Record d’incassi. Per la XVI edizione donazioni stellate: devoluti 270 mila euro in beneficienza.

 

Dal 3 al 6 giugno un esercito di chef, tra emergenti talentuosi e cuochi affermati, ha invaso la Costiera Sorrentina che dal 2003 ospita Festa a Vico. Nata da un’intuizione di Gennaro Esposito, chef del ristorante La Torre del Saracino, la manifestazione celebra il cibo italiano e dopo sedici anni racconta ancora vite di produttori, artigiani e contadini. Il focus di quest’anno è stato, appunto, “la vetrina della soSTAnza” dove cinquanta produttori provenienti da tutta Italia hanno portato con sé un po’ del loro territorio. Tra eccellenze regionali e materia prima di soSTAnza gli chef sono ripartiti proprio dalla terra e dalle braccia di chi la lavora, presentando ognuno un prodotto o un produttore usato nei loro piatti.

La prima giornata è trascorsa alla scoperta delle botteghe con “La Repubblica del Cibo”, in cui gli chef hanno realizzato le loro ricette animando strade, giardini e palazzi del centro cittadino. Dopo i curiosi assaggi presso il fioraio, l’edicola, il tabaccaio, la parafarmacia, le boutique di abbigliamento, tra le novità di quest’anno “I professori all’Università”. Sono stati, infatti, circa cinquanta gli stellati a salire in cattedra per celebrare i cinquant’anni di una istituzione del posto: Pizza a Metro. Una “lezione magistrale”, con l’immancabile pacca sulla spalla di Antonino Cannavacciuolo, che a mezzanotte ha sfornato 50 metri di pizza per 50 tipi di condimenti diversi, firmati da grandi nomi della ristorazione in occasione del mezzo secolo dello storico locale vicano. Invece, evento ormai imprescindibile della Festa, “La cena delle stelle”, serata di gala che riunisce 20 cuochi pluristellati, sold-out già al momento del suo annuncio e il cui ricavato è andato interamente a favore di diverse Onlus che ogni anno partecipano con progetti specifici sulla salute e sulla prevenzione. Festa itinerante che martedì si è spostata con il “Cammino di Seiano” insieme a 70 tra chef e pizzaiolo divisi in otto stazioni per uno street food di altissima qualità. L’approdo di Cracco, spinto dalle finalità benefiche dell’evento, è stato accolto da altri 20 tra pasticceri e pastry chef al complesso delle Axidie per la “Dessert Storm” concludendo, così, in dolcezza la Festa.

Come ogni anno, l’intero importo donato sarà destinato alle Onlus amiche di Festa a Vico: Alts, Fondazione PRO, IST Comprensivo Costiere Vico Equense, Mici, Parrocchia SS Ciro e Giovanni, SOS Santobono. Tre giorni di Festa, tanto buon cibo e commovente solidarietà che ha fatto bella la nostra Enogastronomia, a testimonianza di un Sud di pancia, oltre che di cuore.

Andrea Martina Di Lena

 

FestaVico
FestaVico
FestaVico
FestaVico
FestaVico
FestaVico

Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites - Bets.Zone - UK Gambling Websites Use our complete list of trusted and reputable operators to see at a glance the best casino, poker, sport and bingo bonuses available online.

Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con la nostra Cookie Policy. Consulta la Cookie Policy