Verso il digital food: questa sera al via alla seconda edizione degli Chef Awards

 

1070 ristoranti selezionati e 181.783.349 recensioni passate al setaccio per l’evento Chef Awards. Saranno 100 gli chef premiati

 

Numeri, numeri, numeri: l’algoritmo degli Chef Awards punta al world wild web, le recensioni sono un effimero strumento per il food sharing italiano nel mondo. Trecento ospiti, dieci chef vincitori della seconda edizione apriranno la cena di gala. Teatro di questa edizione super social sarà la Sardegna: questa sera al Forte Village saranno eletti i vincitori di numerose categorie, come best chef under e over 30, best chef rivelazione e pastry, per dirne qualcuna. Ce lo racconta Patrizio Beltrami, organizzatore dell’evento e forte sostenitore della web reputation.

Il popolo del web sarà il protagonista e il giudice degli Chef Awards: con che criteri sono stati scelti i 100 chef e che obiettivo ha l'evento? 

“Il progetto nasce dopo una fase di programmazione che è iniziata nel 2015, abbiamo creato un sistema in grado di analizzare dei big local data riferiti a ogni singolo ristorante presente online, che si chiamerà Chef Awards. Questo meccanismo effettua un’analisi incrociata dei diversi ristoranti, alla loro volta recensiti dalla clientela su diversi portali come TripAdvisor o Foursquare, sono tantissimi i canali; il sistema pesca le informazioni relative a un ristorante e in automatico tornano indietro tutte le informazioni riferite ai portali che lo hanno menzionato. Esso analizza poi una media ragionata sul numero di recensioni, dalla quale ne esce la fantomatica web reputation. Abbiamo scelto i primi 10 ristoranti per ogni provincia in base a questi criteri, primo fra tutti, l’alta cucina. Questo è l’idea che presenteremo il giorno dell’evento, che permetterà ai ristoratori di monitorare con efficacia la propria reputazione online. Lo scopo è quello di avvicinare gli chef al digital food, cercando di portare alla loro attenzione quanto sia importante e imprescindibile l’aspetto digitale di un’azienda”.

Web reputation in tempi sospetti: quanto sono affidabili davvero le recensioni dei foodlovers

“Una recensione può essere falsa per diversi motivi, col nostro sistema riusciamo a capirlo. Chef Awards fa capire quanto essa sia importante: può essere uno strumento per migliorarsi e gestire il proprio lavoro in maniera più smart, ma è anche un modo per tutelarsi, per rispondere in maniera repentina”.

Trasparenza, idee, ingredienti e lusso: qual è il fil rouge dell'evento? 

“L’oggettività è la chiave di tutto, l’evento nasce proprio da questo aspetto, vogliamo offrire ai clienti l’opportunità di giudicare un ristorante nel miglior modo possibile”.

Quest'anno sono previste molte novità basate sulla web reputation: sono al passo con le mode o con le esigenze di mercato? 

“Al passo con le esigenze di mercato: ci sono tanti strumenti utili per questo lavoro. Coinvolgiamo grossi partner e sponsor, ma allo stesso tempo vogliamo dare importanza al lato territoriale e regionale della cucina, perché siamo votati a uno stile naturale, attento alle peculiarità del territorio e dei suoi prodotti”.

Il volto social del mondo enogastronomico è il protagonista indiscusso: non crede che i social alterino spesso la realtà a discapito della professione? 

“Assolutamente si, ma vogliamo incentivare e iniziare la ristorazione italiana al digital food, perché, parliamoci chiaro, in Italia si fa molta fatica ad approcciarsi a questo mondo. Tornando all’innovazione, visto che l’evento è oggettivo, vogliamo anche giocare con la soggettività: abbiamo un app personale che utilizziamo solo in questo tipo di eventi per dare la possibilità di poter giudicare gli chef presenti e le loro 5 portate che presenteranno per la cena. Tramite quest’ultima andremo a decretare l’ambasciatore per Chef Awards all’estero, visto che prossimamente vi muoveremo verso l'estero…quindi evviva i social, le foto ai piatti e le recensioni!”

Valentina Forte

 

 

 

chefaward
chefaward
chefaward
chefaward
chefaward

Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites - Bets.Zone - UK Gambling Websites Use our complete list of trusted and reputable operators to see at a glance the best casino, poker, sport and bingo bonuses available online.

Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con la nostra Cookie Policy. Consulta la Cookie Policy