La Dolomitica 2018: il picnic stellato a contatto con la natura

Al via la quarta edizione della kermesse più amata dagli amanti della cucina gourmet d’alta quota. Paesaggi mozzafiato e materie prime d’eccellenza hanno trasformato l’evento in un’esperienza da non poter scordare 

 

Doveva essere un successo è successo è stato. La Dolomitica 2018 si è conclusa con sorrisi autentici e voglia di saperne di più circa una regione tanto magnifica quanto sottovalutata. La cornice dell’evento culinario più atteso dell’anno è il Sas Dlacia, che in Ladino significa “sasso di ghiaccio“, una location da sogno in prossimità del Parco Naturale delle Dolomiti di Fanes-Senes-Braies, Patrimonio Mondiale UNESCO. Una scelta non casuale che evidenzia il forte legame per il territorio e che anima gli chef partecipanti.  Per condividere l’importante relazione con la natura circostante e le montagne dolomitiche, gli ospiti della particolarissima kermesse hanno potuto degustare i vari piatti stando comodamente seduti su coperte posizionate sui prati come durante un vero e proprio picnic di altissima qualità. L’edizione 2018 ha presentato 10 diversi menù da altrettanti chef: tutti in modalità degustazione e creati appositamente per l’evento. Norbert Niederkofler (tre stelle Michelin), Matteo Metullio (due stelle), Nicola Laera (una stella), Giuseppe Gravela, Andrea Irsara, Massimo Busin,  Andrea Bedin, Simon Tirel, Marco Spinelli, e lo special guest dell’Hotel Sassongher: chef Sergio Mei sono stati la mente e le braccia per la realizzazione di un Simposio gastronomico che racchiude in pochi attimi l’unione tra la genuinità e la complessità della cucina gourmet in Alta Badia. Le materie prime usate hanno rappresentato a pieno la straordinarietà della natura in questi luoghi, tra la pregiata carne di cervo, i pesci di fiume, bacche aromatiche e le migliaia di funghi diversi. Ormai alla quarta edizione, La Dolomitica rappresenta il contest vincente che nasce dalla collaborazione tra i ristoratori dell’Alta Badia e alcuni loro amici e colleghi provenienti da varie regioni d’Italia. “Ladins cook it better” – “I ladini cucinano meglio” è il loro detto e vista la presenza di sei stelle Michelin in un così ristretto fazzoletto di terra (solamente 15 chilometri quadrati) in mezzo alle montagne, non si può fare altro che crederci. D’altronde l’offerta di tale cucina è ricca di prodotti unici e rappresenta la linfa vitale, oltre al turismo sciistico) per una regione troppo spesso dimenticata. Si sono potuti contare oltre 240 ospiti che hanno goduto di una full immersion multisensoriale nella natura più selvaggia ed autentica.

Jacopo Nicoletti

 

Dolomitica18
Dolomitica18
Dolomitica18
Dolomitica18
Dolomitica18
Dolomitica18
 

Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites - Bets.Zone - UK Gambling Websites Use our complete list of trusted and reputable operators to see at a glance the best casino, poker, sport and bingo bonuses available online.

Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con la nostra Cookie Policy. Consulta la Cookie Policy