The World’s 50 Best Bars 2018, è a Londra il miglior bar al Mondo

Gli italiani scivolano nella seconda metà della classifica ma sono numerosi i bartender all’estero che brillano per le loro capacità

 

Si è tenuto al Roundhouse di Londra, il The Wold's 50 Best Bars 2018, la notte in cui sono stati premiati i migliori bar e bartender del pianeta. Sul podio, al primo e secondo posto due Londoners d'eccellenza: il Dandelyan di Ryan Chetiyawardana e l'American Bar del Savoy, vicini in classifica e a pochi chilometri l'uno dall'altro nel reale. La terza posizione, invece, è stata assegnata al Manhattan di Singapore, che trionfa di conseguenza come Best in Asia.

Le città più premiate sono state rispettivamente: Londra, New York e Singapore. Ben 10 sono i bar che si possono contare nella parte alta di questa lunga classifica. Troviamo, ad esempio, il Bar Termini a Londra alla sesta posizione, il NoMad nella grande Mela alla quarta posizione (Best in USA) e il Dante, salito alla nona posizione.

Ma è Singapore la vera stella nascente di questa ultima edizione, riuscendo a piazzare ben cinque bar in un incalzare promettente per il suo futuro. Non a caso sarà proprio Singapore ad ospitare l'edizione del prossimo anno dei World's 50 Best Restaurants 2019 e degli Asia's 50 Best Bars 2019, mentre nella tripletta consecutiva 2019, 2020 e 2021 ospiterà l'edizione dei World's 50 Best Bars, che lascerà Londra per la prima volta dopo dieci anni di permanenza.

Per quanto riguarda i bar italiani: ci sono ma non nella prima parte della classifica. Si trovano, infatti, tutti nella seconda metà, tra le posizioni che vanno dalla 51 alla 100. Il pioniere di Roma, Jerry Thomas scende drasticamente dalla posizione 33 del 2017 alla 52 mentre lo storico Nottingham Forrest a Milano di Dario Comini arriva a malapena alla posizione 99, dopo anni di presenza tra i primi cinquanta al mondo.

Tra le novità: l'ingresso al numero 80 del 1930, lo speakeasy di Milano della famiglia del Mag che attraverso la voce di Flavio Angiolillo ha dichiarato di essere contento per aver visto riconosciuto il lavoro di qualità fatto in questi anni.

Ma se di bar italiani nella parte di classifica che conta non ce ne sono molti, lo stesso non si può dire per i nostri bartender che lavorano all'estero. Tra i tanti spicca il team di Agostino Perrone al Connaught Bar di Londra, il dream team del Dandelyan con Enrico Gonzato, Alfonso Califano e Veronica Di Pietrantonio. O, ancora, Christian Silenzi, bartender italiano impegnato nel prestigioso Savoy di Londra.

Tra le altre interessanti premiazioni quelle speciali dedicate al Sustainable Bar dato all'Himkok di Oslo, al diciannovesimo posto, impegnato attivamente contro gli sprechi alimentari o il Best New Entry riservato al The Old Man di Hong Kong.

 

Gianluca Grasselli

 

World_50_best_bar_18
World_50_best_bar_18
World_50_best_bar_18
World_50_best_bar_18
 

Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites - Bets.Zone - UK Gambling Websites Use our complete list of trusted and reputable operators to see at a glance the best casino, poker, sport and bingo bonuses available online.

Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con la nostra Cookie Policy. Consulta la Cookie Policy