Masi, viticoltori da sette generazioni

La famiglia Boscaini produce vino dal 1772, quando acquistò un terreno nel Vaio dei Masi, nella Valpolicella. Da quel momento per più di due secoli hanno portato avanti questo business: attualmente siamo alla settima generazione

 

La viticoltura è un’arte, e l’Italia è il paese dei figli d’arte. La passione spesso viene tramandata di generazione in generazione, di padre in figlio, creando un legame forte tra famiglia e mestiere. La famiglia Boscaini, proprietaria dell’azienda vitivinicola Masi, di generazioni ne può vantare sette. Una tradizione che affonda le radici nei secoli. A parlare di questo percorso è, ovviamente, uno dei rappresentanti della settima generazione: Raffaele Boscaini, Direttore Marketing e coordinatore del Gruppo Tecnico

Quando è nata precisamente l’azienda?

“La nostra storia è così lunga che non si può che andare per tappe. La produzione di vino da parte della nostra famiglia in questo territorio risale al 1772, ma è dalla metà dell’Ottocento che è stato creato un business strutturato. Dagli anni ’50 abbiamo cominciato a vendere in bottiglie etichettate con sopra il nostro nome”.   

Cosa producete e in che quantità?

“Vendiamo 11 milioni di bottiglie ed abbiamo 30 diverse etichette. Ma il vino che più ci identifica è l’Amarone, dal momento che siamo molto legati alla nostra terra, la Valpolicella. Siamo presenti da secoli e chiaramente non possiamo che esaltare le eccellenze locali, che vendiamo soprattutto all’estero. Infatti le esportazioni rappresentano il 90% del nostro fatturato”.

Essere un’azienda a conduzione familiare con più di due secoli di storia che vantaggi porta?

“Quando, come nel nostro caso, la storia è così antica si viene a creare una sorta di scambio osmotico tra azienda e famiglia. Nel nostro caso l’azienda è parte integrante della famiglia. Noi nel corso del tempo abbiamo dato uno stile ed un’identità ai nostri prodotti grazie anche a questo lungo rapporto con la viticoltura. Il nostro è un mestiere appagante, soprattutto se si ottengono risultati”.

Secondo lei realtà come le vostre sono minacciate dalle grandi aziende multinazionali?

“La vera domanda è se queste imprese sono in grado di muoversi nel mercato globale. Sono minacciate se sono realtà molto piccole che non hanno strutture necessarie per riuscire ad essere efficienti in termini di costi. Molto spesso infatti si creano collaborazioni e reti di impresa, attraverso le quali i produttori si aiutano e fanno fronte comune per affrontare il mercato che nel bene e nel male è sempre più globalizzato”.

Che progetti ha la vostra azienda per l’immediato futuro?

“La strategia per il futuro si basa su tre pilastri: la crescita organica attraverso il rafforzamento dei mercati storici e l’espansione verso i nuovi, abbinata all’acquisizione di altri terreni, la crescita per linee esterne rimanendo comunque radicati nel territorio e l’incremento della visibilità del marchio attraverso l’apertura di siti dedicati a veicolare i valori dell’azienda e del suo territorio”.

Stefano Bellachioma

 

Masi
Masi
Masi
Masi
Masi
Masi
Masi
Masi

Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites - Bets.Zone - UK Gambling Websites Use our complete list of trusted and reputable operators to see at a glance the best casino, poker, sport and bingo bonuses available online.

Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con la nostra Cookie Policy. Consulta la Cookie Policy