Azienda Gambino, l’autenticità in bottiglia

I fratelli Raciti, a capo dell’azienda siciliana, spiegano da cosa nascono i loro vini: l’amore per la terra e per la natura

 

La terra lavica sotto i piedi. Ispida, scomoda e pretenziosa. Faticosa non solo da lavorare ma anche da gestire economicamente. Sulla pelle il mare. Acqua scura a perdita d’occhio, così totalizzante da sembrare infinita. In mezzo, l’azienda Gambino Vini sempre in equilibrio tra l’Etna e le onde. Iconografia perfetta di qualsiasi produttore che si rispetti: una ricerca quasi maniacale dell’equilibrio. Nel rispetto della natura: da accompagnare più che contrastare. Nel lavoro in cantina: ossequiando a fondo ogni secondo che il tempo ci riserva. E nel sapore del vino: sempre a metà tra la purezza e la costruzione.

Quella che stiamo per raccontarvi è una storia d’amore: quella della famiglia Raciti. Tre fratelli, ora a capo dell’azienda: Francesco, Maria Grazie e Filadelfo. Verso la fine degli anni ’70 i loro genitori acquistarono un piccolo appezzamento di terra a Petto Dragone, sopra Linguaglossa, sul versante nord-orientale dell’Etna. Malgrado lo scenario scarno (piccole terrazze a secco in pietra lavica e un altrettanto piccola vigna) l’amore tra la famiglia Raciti e questo angolo di Sicilia scoppia in maniera viscerale. Tanto da convincerla a trasformarlo non solo nel luogo in cui vivere ma anche in cui lavorare. La terra chiaramente. Il resto è storia: l’azienda Gambino (il cui brand nasce dal cognome della mamma di Francesco, Maria Grazie e Filadelfo ndr) ora produce circa 130 mila bottiglie l’anno, per lo più dedicate al mercato dell’enoturismo e alla vendita ai privati. “Il vino si fa in cantina e non via fax – esordiscono quasi in coro i tre fratelli, rimbalzandosi le frasi - il nostro unico obiettivo è dare vita un prodotto che sia quanto più autentico possibile. Per farlo – continuano i Raciti - ci affidiamo alla scienza, cercando di tenerla sempre a stretto contatto con la natura. In azienda abbiamo un consulente agronomo, il dottor Giuffrida, specializzato in viticoltura e un enologo interno il dottor Rizzuto. Siamo contrari  all’utilizzo di pesticidi”. E ci si riesce? Domandiamo più che incuriositi: “Assolutamente sì – sorridono tutti e tre – in questo ci aiuta il nostro scarso interesse verso la grande produzione. In quel caso è giusto costruire il vino, dargli un certo sapore per andare incontro al gusto dei fruitori. Noi siamo per l’autenticità”. Aiutata anche e incredibilmente dall’Etna: “A parte l’investimento economico iniziale e la sua gestione, la terra vulcanica fornisce ai nostri vini burrose mineralità, sentori di cacao, pelle e frutti rossi. E poi c’è la nostra cantina: dieci metri sottoterra, con una temperatura media di 18 gradi. Qui il vino si conserva meglio: gli aromi si scinderanno più lentamente, alcune fermentazioni non volute accadranno più lentamente, questo ci permette di lavorare con meno conservanti”. E questo incide nel costo finale di una bottiglia? “Non solo – concludono i Raciti – vanno valutati i costi di gestione, le strategie commerciali, il mercato di riferimento. Per ora il nostro rapporto qualità-prezzo è più che competitivo”. E infatti i vini Gambino vantano diversi estimatori, anche nel mondo VIP: “E’ vero – concludono – ultimamente abbiamo ricevuto la visita della pop star Rihanna, mentre qualche tempo fa quella dell’attore John Turturro. Anche la signora Swaroski è una nostra affezionata cliente”. Mica male per un’azienda nata e costruita sull’amore per la natura.

“L’obiettivo è dare vita un prodotto che sia quanto più autentico possibile”

- I fratelli Raciti -

Gabriele Ziantoni

Gambino
Gambino
Gambino
Gambino

Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites - Bets.Zone - UK Gambling Websites Use our complete list of trusted and reputable operators to see at a glance the best casino, poker, sport and bingo bonuses available online.

Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con la nostra Cookie Policy. Consulta la Cookie Policy