So Wine
Stili di Vite
So Food
Parola di Chef
Academy
Academy
Uomo delle stelle
Uomo delle Stelle

  

  

Sfoglia l'utimo numero

Edizione Ottobre
Leggi il numero di Ottobre
Edizione settembre
Leggi il numero di settembre
Edizione agosto
Leggi il numero di Agosto
Edizione Luglio
Leggi il numero di Luglio

Passione, competenza, qualità e solidarietà: ecco la nuova Academy So Wine So Food 2018-2019

 Siete curiosi? Appassionati di cibo e vino? Avete sempre avuto il sogno di lavorare nel campo della ristorazione ma non sapete da dove cominciare? Volete scoprire quanto lavoro c’è dietro una grandissima etichetta? Volete capire quanto impegno c’è alle spalle di una semplice sala apparecchiata?

Bene, l’Academy di So Wine So Food è proprio quello che fa per voi!

 Avvicinatevi con fiducia: se sceglierete di intraprendere questo viaggio attorno al mondo dell’enogastronomia con noi, non avrete bisogno che di curiosità, passione e voglia di fare. Tutto il resto: location, taccuini su cui prendere appunti, materiale, chiaramente i docenti, addirittura i grembiuli, saremo noi a fornirlo.

Pronti? Si parte…

 

Chi siamo

Chi siamo

Nata da un’idea della redazione di So Wine So Food, mensile internazionale di enogastronomia, l’Academy è, ormai, arrivata al suo terzo compleanno. E se le semplici parole potrebbero non bastare a spiegare cosa offre la nostra “scuola”, possiamo sempre farci aiutare dai numeri. Ventiquattro mesi di vita, più di 60 lezioni svolte per un totale di circa 400 ore di insegnamenti. Moltissimi gli studenti che hanno deciso di accordarci la loro fiducia, così come decine sono stati i professionisti che hanno scelto di diventare nostri docenti. Maitre di sala come Giacomo Scatolini del Convivio Troiani, Massimo Patrizi (event manager) e Matteo Staibano. Poi chef importantissimi come Marco Martini del The Corner, Gabriele Cordaro dell’Elegance Cafè, Cristian Benvenuto de La Filanda, Marcia Acacio Cake Designer brasiliana, Eleonora Ricci ex concorrente di Hell’s Kitchen e ormai cuoca affermata e, infine, sommelier di primissimo piano.
Le lezioni

Le lezioni

Tra le mille novità che la stagione dell’Academy 2018-2019 è pronta a proporvi, una costante abbiamo deciso di mantenerla: il giorno delle lezioni. Come al solito, da quando siamo nati, il martedì sarà IL giorno. Da Ottobre fino a Giugno con la frequenza di due appuntamenti al mese, saranno due le lezioni alle quali si potrà partecipare: “sommellerie e sala” e “cucina”. E così come è avvenuto nelle precedenti edizioni, tutti gli approfondimenti rimarranno strutturati nella formula full day: da svolgersi in una sola giornata. A differenza delle passate annate, però, l’attestato di partecipazione non sarà fornito al termine di ogni lezione ma quando si sarà concluso un intero percorso riguardante la “materia” scelta.
Le novità

Le novità

Partiamo dalla location. Dopo aver cucinato e servito nelle sale de “La Pineta dei Liberti” (splendida struttura di Ardea) e dello Sheraton Parco de’ Medici Hotel, abbiamo deciso di tornare a “casa”: il centro di Roma. Da quest’anno, infatti, tutti i corsi dell’Academy di So Wine So Food si terranno al 1978. In zona Porta Pia, nel quartiere nomentano, a due passi da Villa Torlonia, questo ristorante di recentissima apertura ospiterà le nostre lezioni tenute anche dai professionisti che lavorano nel locale di via Zara 27. Partiamo da Eros Bruno: docente della prima ora della nostra “scuola” e dallo scorso settembre anche l’executive chef del 1978. Già protagonista nelle cucine tristellate di Enrico Crippa e Norbert Niederkofler, vanta anche esperienze in resort internazionali come lo Cheval Blanc Randheli alle Maldive. Sarà lui a guidarci nel magico mondo della cucina, con lezioni che avranno come tema, tra gli altri: zuppe e minestre, selvaggina, fumetti e zuppe di pesce, antipasti e dessert. A fargli compagnia Laura Paone, sommelier del 1978, con un’esperienza decennale nelle sale dei più importanti ristoranti della Capitale. Tra le sue “avventure” più interessanti ricordiamo la presenza nelle sale del “Giuda Ballerino” (una Stella Michelin) o del ristorante Oliver Glowig (due Stelle Michelin). Nel 2015 ha anche partecipato come degustatrice ufficiale alla Guida dei Grandi Champagne.

 

La natura solidale

Pur tenendo bene a mente il nostro obiettivo primario cioè formare nuove generazioni di cuochi, sommelier e maitre di sala, è impossibile dimenticare la natura solidale della nostra Academy. Componente fondamentale e basilare fin da quando è nata la nostra scuola. Spazio particolare viene dato, infatti, ai disoccupati o agli inoccupati, per i quali i corsi saranno gratis dopo la presentazione di un’attestazione ISEE inferiore ai 7.700 euro.

 

A chi ci rivolgiamo

La nostra Academy è rivolta sia ai privati che alle aziende. Ai primi offriamo una formazione che possa permettere loro di lavorare in modo professionale nella ristorazione, interpretando al meglio il proprio ruolo secondo i più moderni criteri organizzativi. La formazione, però, è rivolta a anche alle aziende che operano nel settore e che desiderano qualificare maggiormente il proprio personale, per migliorare la qualità del servizio offerto. Chiaramente in caso di partecipazione a più lezioni e a più giornate formative, i costi diminuiranno sensibilmente.

 

 

galleria
galleria
galleria
galleria
galleria
galleria
galleria
galleria
galleria
galleria

Docenti

 Chi sono i nostri docenti?

Scopri la professionalità e la personalità di chi ha fatto della propria passione un lavoro

 

 

Eros Bruno

Eros Bruno

Un punto rosso nel mare blu. Musica e parole di chef Eros Bruno per descrivere la sua idea di progettualità. Nato a Cervasca, cittadina in provincia di Cuneo, il 4 dicembre del 1970, il cuoco piemontese inizia la sua relazione con la cucina a soli 13 anni. La sua vita professionale è stata un rincorrersi di esperienze: ha lavorato, in diverse posizioni e con diversi ruoli, in alberghi, resorts, navi da crociera e molti ristoranti, affermandosi alla corte di Enrico Crippa e del suo Piazza Duomo (tre Stelle Michelin). Di ritorno da esperienze esotiche con scenario le Maldive, chef Bruno ha deciso di sposare l’esperienza 1978. Il motivo? Semplice. I fornelli sono come la vita: come cucini, vivi.
Laura Paone

Laura Paone

Nata all’ombra dei Castelli Romani e, quindi, a due passi da Marino, il paese del vino per eccellenza, la vita, professionale e non, di Laura Paone non poteva non ruotare attorno a questo fantastico prodotto della terra. Tantissime le esperienze della sommelier del 1978, nel doppio ruolo di restaurant manager ed esperta di vini, e quasi tutte nella Capitale. Tra le più importanti citiamo “Giuda Ballerino”, “Settembrini” e soprattutto il Ristorante Oliver Glowing (due Stelle Michelin). Se avete qualcosa da chiedere sul meraviglioso mondo enologico, chiedete a lei o tacete per sempre.

Altri articoli...

Find the latest bookmaker offers available across all uk gambling sites - Bets.Zone - UK Gambling Websites Use our complete list of trusted and reputable operators to see at a glance the best casino, poker, sport and bingo bonuses available online.

Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con la nostra Cookie Policy. Consulta la Cookie Policy